Consigli per scegliere le scarpe da trekking

scarpe da trekking

Quella delle scarpe da trekking è l’unica scelta che dovrai fare coi piedi! Se stai cercando un nuovo paio di scarpe da trekking oppure solo oggi ti avvicini all’escursionismo di montagna, quella delle scarpe è una scelta importante: devono sostenerti, evitarti cadute e scivolate, devono essere comode e garantire il massimo comfort a ogni passo.

Innanzitutto devi capire che tipo di attività andrai a svolgere, dove vorrai svolgerla e in che periodo dell’anno; ti sorprenderà sapere che le scarpe più adatte a praticare trekking di giorno non sono le stesse consigliate per il trekking di notte! Insomma, le proposte del mercato sono tantissime e abbracciano le esigenze più disparate.

Scarpe e scarponi da trekking sono a tutti gli effetti un attrezzo e bisogna sceglierli con la stessa cura dedicata alla scelta di un coltello o di uno zaino.

Scarpe, scarponi o stivali?
Uno scarpone alto e rigido sarà più indicato per fare trekking lunghi e ad altitudini elevate. Gli stivali sono indicati per percorsi con tratti innevati dove la rigidità è essenziale per poter indossare i ramponi. Al contrario, le scarpe sono indicate per lunghi trekking d’estate e per passeggiate di un paio d’ore.

Dovrai prestare attenzione anche nello scegliere la misura giusta. Quando vedi una scarpa da trekking poniti questa domanda “quanto dovrà adattarsi il mio piede per entrarci?”. In genere, possiamo dire che più una scarpa è ergonomica e più sarà comoda… purtroppo però i costruttori rispettano standard internazionali per accontentare un po’ tutti ma ai quali tutti dovranno adattarsi, ecco come:

  • Se hai la pianta larga, indossa calzini da trekking sottili.
  • Se hai piedi sottili, indossa calzini da trekking più spessi.
  • Se hai piedi sempre caldi e che tendono a sudare, indossa calzini in grado di gestire al meglio l’umidità e il sudore, scegli calzini sintetici, tipo tessuto tattico Coolmax.
  • Se hai piedi sempre freddi, indossa calzini in grado di isolare il piede, scegli calzini di lana o misto lana.
  • Nei lunghi tragitti, porta con te un paio di calzini di ricambio: attrito e sudore causano vesciche e cambiarli a metà percorso potrebbe salvarti i piedi!
  • Per i trekking lunghi o se trasporti un carico pesante, evita scarponi, scarpe che coprono l’intera caviglia e stivali.
  • Se la misura è giusta ma la scarpa calza male, valuta una suola supplementare.

Al momento di scegliere le scarpe da trekking più adatte, non temere di misurarle e camminarci un po’ su, anche se le compri online, la gran parte di portali web accettano il reso con rimborso o con cambio della merce, quindi non lasciarti scoraggiare: se la merce non soddisfa i tuoi piedi puoi sempre cambiarla!

Le scarpe da trekking non dovrebbero piegarsi sulla punta, dovrebbero mantenere una certa rigidità soprattutto se destinate al trekking in montagna. Analogamente, la scarpa dovrebbe riuscire a tenere il tallone in sede così da stabilizzare ogni passo.

Alcuni esempi di ottime scarpe da trekking con una base capace di ammortizzare ogni passo sono queste:
Scarpa trekking da montagna
Scarpe da trekking versatili

Pubblicato da Anna De Simone il 11 luglio 2015