I metodi per risparmiare

Risparmiare denaro e risorse, in tempi di crisi, è diventata una priorità per la gran parte delle famiglie italiane. I metodi per risparmiare sono tanti, tutti coinvolgono il nostro stile di vita e le nostre abitudini quotidiane a partire da ciò che portiamo in tavola fino ad arrivare alla spesa carburante e alle bollette.

Risparmiare denaro non significa solo ridurre, risparmiare può significare anche ottimizzare i consumi in base alle nostre concrete esigenze.

I metodi per risparmiare

  • A tavola: avviare l’autoproduzione di frutta e verdura allestendo un piccolo orto in balcone. Chi ha la possibilità può adottare una coppia di galline per la produzione di uova. Portare a tavola ortaggi coltivati autonomamente è una grande vittoria per l’ambiente, per il portafogli ma soprattutto per il benessere dell’organismo.
  • Al supermercato: diamo un taglio ai vincoli legati a un marchio, troppo spesso i bran non sono sinonimo di qualità ma sono solo un nome troppo pubblicizzato. Evitiamo di fare la spesa al centro commerciale fuori città, ci farà risparmiare carbuante e denaro. Informatevi riguardo le piccole realtà della località in cui vivete e acquistate carni e raccolto dai piccoli produttori locali così da tagliare la catena di distrubuzione e comprare direttamente dal produttore!
  • In auto: evitare di prendere l’auto oppure avviare un servizio di car-pooling con vicini, parenti o altri utenti trovati online. Ricordate di guidare in modo sostenibile così da risparmiare sui lavori di manutenzione auto e sul carburante. Per risparmiare sul carburante vi basterà aumentare di marcia ogni qual volta il motore avrà raggiunto i 2.000 giri, più che al contachilometri, mentre guidate, buttate un occhio al contagiri!
  • In casa: risparmiare in casa significa fare tagli sulla spesa del riscaldamento, utilizzare condizionatori di classe A + + +, abbassare la temperatura massima dello scadabagno (tanto comunque nel miscelare l’acqua aprite quella fredda, tanto vale fissarla meglio alla fonte!), fare la lavatrice solo a pieno carico e magari con acqua fredda, prediligere la ventilazione naturale al ventilatore elettrico, cuocere i cibi in modo sostenibile e molto altro ancora. In casa sono anche i piccoli gesti a fare la differenza, per esempio, con l’impiego delle multiprese con interruttore, un utente medio arriva a risparmiare 80 euro in bolletta!

Pubblicato da Anna De Simone il 30 aprile 2013