Risotto alle ciliegie

risotto ciliegie

Risotto alle ciliegie: ricetta del risotto in versione veg o con formaggio. Ecco come preparare uno squisito e insolito risotto con ciliegie.

Il risotto di fragole è ormai storia vecchia. Chi ama i risotti e cerca idee originali con le quali deliziare il palato e stupire gli ospiti, ha trovato la ricetta giusta, quella del risotto con ciliegie.

Della ciliegia non si getta via nulla, neanche i noccioli! I semi di ciliegia possono essere impiegati per preparare un buon liquore così come vi suggeriamo nel paragrafo finale di questa pagina. Ora, però, ci soffermeremo sulla polpa succosa della ciliegia per ottenere un risotto rosso saporitissimo.

Ricetta del risotto alle ciliegie

Ecco gli ingredienti necessari per quattro persone:

  • 400 g di riso Carnaroli
  • olio extravergine d’oliva, quanto basta – in genere, 3 cucchiai
  • 1 cipolla bianca dolce
  • vino bianco secco, quanto basta – in genere mezzo bicchiere
  • brodo vegetale, quanto basta – in genere 1,5 lt.
  • 300 g di ciliegie (varietà consigliata, ciliegie tenerine)
  • sale, quanto basta
  • pepe fresco macinato, quanto basta

La quantità di brodo dipende dalla quantità di calore che somministrate alla padella di cottura del risotto. Orientativamente, dovrebbe bastare un litro e mezzo di brodo. Discorso analogo con il vino.

Come fare il risotto alle ciliegie

Fate bollire il brodo e tenetelo in caldo.

Pulite la cipolla e ricavatene un trito. Fate soffriggere la cipolla in un tegame antiaderente con 2 – 3 cucchiai di olio.

Quando la cipolla sarà appassita, unite il riso e fatelo rosolare*. Quando i chicchi appariranno quasi trasparenti, versate sul riso mezzo bicchiere di vino e fatelo sfumare,

Mescolate e aggiungete due mestoli di brodo bollente. Mescolate e fatelo asciugare. Man mano che il brodo evapora, aggiungetene di nuovo.

Intanto che il riso cuoce, dedicatevi alle ciliegie che vanno pulite e snocciolate**.

Unite le ciliegie al riso aggiungendo altro brodo caldo. Mescolate e lasciate asciugare, ancora una volta, il liquido. Portate a cottura il risotto rispettando i tempi indicati sulla confezione del riso scelto.

Nella fase finale della cottura, quando il riso risulta ancora un po’ liquido, aggiungete il sale e un po’ di pepe macinato fresco. E’ in questa fase che va aggiunto, all’occorrenza, anche in formaggio nella versione del risotto ciliegie e formaggio.

Spegnete il fuoco e mettete il coperchio alla padella. Fate riposare per 3 minuti prima di servire.

*In realtà, per un risultato ottimale il riso andrebbe tostato in una padella a parte, non unta e solo quando il riso sarà tostato andrà aggiunto all’olio della cipolla!

**Se usate uno snocciolatore, recuperate il sugo disperso e aggiungetelo al vostro riso, in alternativa, lasciatelo nel raccoglitore di noccioli e impiegatelo per la preparazione del liquore di ciliegia.

Ricetta del risotto con ciliegie e formaggio

Nella versione del risotto con ciliegie e formaggio, si aggiungono 90 grammi di Parmigiano Reggiano di cui, 50 g grattugiati da aggiungere nella fase finale di cottura del riso e 40 gr in scaglie da usare per guarnire i piatti.

Come snocciolare le ciliegie velocemente

Per snocciolare le ciliegie velocemente, avrete bisogno di uno snocciolatore simile a quello impiegato per snocciolare le olive. Potete comprare uno snocciolatore di ciliegie su Amazon o nei negozi specializzati in utensileria da cucina.

Per completezza vi segnaliamo uno snocciolatore da Amazon:  snocciolatore di ciliegie, prezzo 11.90 con spese di spedizione gratuita. Ne esistono anche di più completi e veloci ma il costo d’acquisto aumenta, è il caso dello snocciolatore meccanico Wesmark.

Cosa fare con i noccioli delle ciliegie?

Potete essiccarli e conservarli per l’inverno… si possono ardere in alcune stufe a pellet o biocamini (controllate sempre il libretto del produttore). In alternativa, potete preparare un delizioso liquore.

Per la ricetta: liquore con noccioli di ciliegia.

Pubblicato da Anna De Simone il 4 giugno 2017