Pressione bassa, rimedi naturali

pressione bassa rimedi immediati6

Pressione bassa, rimedi naturali e immediati per alzarla. Sintomi, cause e tante informazioni utili su come comportarsi in caso di ipotensione arteriosa.

Pressione bassa, sintomi

I sintomi della pressione bassa ormai li conosciamo tutti: ci sentiamo più stanchi, più affaticati, siamo poco reattivi, abbiamo poca voglia di fare e magari avvertiamo un senso di vertigine soprattutto quando ci alziamo dal letto. In casi più estremi, la pressione bassa può dare vita a sintomi come:

  • capogiri, forti giramenti di testa
  • continua spossatezza
  • vertigini (sembra di stare su una barca in mare aperto)
  • annebbiamento di vista
  • sudore freddo
  • svenimento

Per fortuna, esistono alcuni rimedi naturali che si rivelano molto efficaci nel ripristinare un livello di pressione arteriosa nella norma. Vediamo prima, però, quali possono essere le possibili cause dell’ipotensione arteriosa.

Pressione bassa, cause

Se avete scoperto di soffrire di pressione bassa, non sottovalutate questo sintomo e rivolgetevi al vostro medico di fiducia. Ci sono alcune condizioni mediche (malattie) che possono essere la causa della pressione bassa e in questo caso, nessuno meglio del medico di famiglia può aiutarvi. Le cause più comuni della pressione bassa sono:

  • Sudorazione eccessiva da caldo (bagno turco, sauna… ) o sudorazione eccessiva nervosa, sudorazione eccessiva legata a disidratazione.
    Abbiamo specificato il tipo di sudorazione perché l’attività fisica, in un soggetto sano, aumenta la pressione arteriosa.
  • Disidratazione
    Chi soffre di pressione bassa dovrebbe garantirsi il giusto apporto idrico quotidiano.
  • Ciclo mestruale
  • Alimentazione squilibrata
  • Stress psicofisico
  • Caldo intenso

Vediamo subito cosa fare in caso di pressione bassa per alzare, nell’immediato, i livelli di pressione sanguigna.

Pressione bassa, rimedi immediati

Cosa fare nell’immediato per alzare la pressione? Ok, mettete da parte acqua e zucchero e ingerite un bicchiere di acqua e sale o bicarbonato.

Il sale da cucina (chimicamente noto come cloruro di sodio) e il bicarbonato (chimicamente noto come idrogenocarbonato di sodio), hanno una cosa in comune, apportano sodio all’organismo. Il sodio aumenta la carica osmotica e induce un aumento di pressione sanguigna.

Se avete sensi di svenimento, sdraiatevi lentamente e alzate le gambe. Se un vostro amico sviene, alzategli le gambe (rispetto al busto) così da consentire un ritorno del sangue verso il cuore.

Come prevenire un abbassamento di pressione

Dopo aver visto cosa fare nell’immediato, vediamo subito come prevenire un abbassamento di pressione.

  • Alimentazione: cosa mangiare

Nella lista dei rimedi naturali per la pressione bassa, anzi, per evitare che la pressione possa abbassarsi, è doveroso includere sane abitudini alimentari.

Privilegiate frutta e verdura ma soprattutto cercate di bere almeno 1, 5 litri di acqua durante l’arco della giornata. L’acqua, infatti, ha una elevata funzione di ripristino dei valori di pressione e aiuta a mantenerla stabile. Aumentate la quantità di sodio assunta con gli alimenti. Oltre il sale da cucina, anche la scarola, il prosciutto crudo e il formaggio tipo grana, sono ricchi di sodio.

  • Liquirizia

La liquirizia è forse il rimedio più semplice e immediato contro l’ipotensione: basta succhiare una caramella di liquirizia pura oppure il classico bastoncino di liquirizia.

  • Tè Roibos

Molto utile può essere l’assunzione regolare di tè Roibos; in una tazza sono concentrati diversi Sali minerali e una grande quantità di vitamina C, rivelandosi così un potente ricostituente in grado di integrare la carenza di sali minerali che può essere alla base dell‘ipotensione.

  • Succo di melograno

Il succo di questo frutto contiene tantissime vitamine, in particolare vitamina A, quelle del gruppo B e vitamina C, inoltre contiene discrete quantità di tannini, sostanza con proprietà tonificanti e rinfrescanti.

Cosa mangiare in caso di pressione bassa? Leggete la lista dei cibi che contengono sodio (sodio negli alimenti), sconsigliati per chi soffre di ipertensione arteriosa ma ideali per chi ha problemi di pressione bassa.

 

Rimedi naturali per la pressione bassa

  • Praticate una regolare attività fisica senza però fare sforzi e nelle ore meno calde: la mattina presto o in serata.
  • Bevete sempre un bicchiere d’acqua prima di fare la doccia. L’acqua calda funge da vasodilatatore così, se già soffrite di pressione bassa, potrebbe causarne un ulteriore calo.
  • Quando vi sentite un po’ sottotono, concedervi una doccia fredda o, se potete, immergetevi in piscina: l’acqua fresca, al contrario della calda, agevola la vasocostrizione.
  • Evitate di muovervi velocemente, soprattutto se siete stati a lungo in posizione supina o seduti.
  • Se avete dei capogiri, sdraiatevi lentamente e tenete sollevate le gambe, tale posizione favorisce il ritorno venoso il cuore evitando lo svenimento.
  • Evitate di stare a lungo in piedi fermi, sdraiatevi e sollevate le gambe oppure, per prevenire cali di pressione, potete camminare così da migliorare il ritorno venoso.
  • Non uscite nelle ore più calde della giornata ed evitate ulteriori sforzi o affaticamenti eccessivi.
  • Indossate abiti in tessuti naturali per non sudare troppo e indossate sempre il cappello sotto il sole. Evitate tessuti neri o scuri, i colori chiari, in particolare il bianco, riflettono diverse lunghezze d’onda senza accumulare calore.
  • Cercate di stare al fresco. L’uso non esagerato dell’aria condizionata o del ventilatore sono un valido aiuto contro i cali di pressione.

Questi consigli andrebbero seguiti nel quotidiano.

Assumere acqua e zucchero in caso di pressione bassa, aiuta?

Ecco un mito da sfatare!
Vi avranno di sicuro consigliato di bere acqua e zucchero in caso di calo improvviso di pressione. Non serve! Meglio alzare le gambe così da agevolare l’afflusso di sangue verso il muscolo cardiaco e bere un bicchiere di acqua fresca con un po’ di sale. Già, l’acqua e sale può essere utile, soprattutto se avete capogiri e senso di svenimento. Dopo l’acqua e sale, potete assumere un pezzetto di grana o prosciutto crudo.

Può interessarvi: pressione alta, rimedi

Pubblicato da Anna De Simone il 6 dicembre 2017