Rimedi naturali contro la muffa

muffa rimedi naturali

La muffa è un fungo che cresce nei luoghi umidi soprattutto in alcuni ambienti come cucina e bagno; i tipici segni di muffa sono rappresentati da un sottile strato “spugnoso” e di colore tipicamente scuro. Purtroppo la muffa non comporta solo un problema di tipo estetico, ma anche igienico- salutare, pertanto è bene provvedere alla risoluzione del problema. In commercio esistono diversi prodotti per debellare tale fungo ma si rivelano dannosi per l’ambiente. A tal proposito ora vogliamo illustrarvi alcuni rimedi naturali contro la muffa.

Rimedi naturali contro la muffa, la causa
La comparsa della muffa include:

  • scarsa circolazione d’aria,
  • poca o nessuna illuminazione
  • pareti troppo fredde rispetto al clima della camera
  • temperature umide
  • possibili infiltrazioni
  • abitudini domestiche errate

Rimedi naturali contro la muffa

  • Per evitare la crescita della muffa sugli abiti, evitate i sacchi di plastica ma preferite le sacche di tessuto: portete crearle appositamente o acquistarle
  • Se vedete della muffa sulla tappezzeria, potete rimuoverla con una soluzione di alcool diluito con una tazza di acqua. Basta Immergere un panno pulito nella soluzione e strofinare accuratamente sulle
  • Se trovate la muffa sui libri, potete ricorrere al borotalco: basta passare sulle pagine uno straccio pulito poi cospargere del talco. Lasciare riposare per 1 ora il talco sul libro poi rimuovere il tutto.
  • Per togliere le macchie di muffa sulle pareti, applicate una composizione a base di candeggina: basta mescolate due cucchiai di candeggina e 1/2 litro d’acqua calda. Usare un vecchio straccio per trattare le macchie, lasciare agire per circa 10 minuti poi rimuovere con cura
  • Per rimuovere dalle piastrelle o dalla porta della doccia, preparare una miscela con due cucchiai di aceto bianco e una tazza di acqua. Per l’applicazione basta trattare sulle superfici interessate con uno straccio pulito e lasciare agire per 10 a 15 minuti prima di sciacquare
  • Per eliminare la muffa sulla tenda della doccia è consigliabile ricorrere al lavaggio in lavatrice. Basta avvolgere la tenda con due teli da bagno. Lavare il ciclo delicato con mezza tazza di bicarbonato di sodio aggiunto al lavaggio. Durante il ciclo di risciacquo, aggiungere mezza tazza di aceto. Per l’asciugatura lasciarla sgocciolare all’aria e alla luce.
  • Contro l’odore della muffa è possibile ricorrere al perossido di idrogeno al 3% : da utilizzare direttamente sulle superfici lavabili ammuffite per poi pulire con uno straccio.

ATTENZIONE: è bene posizionare in ogni stanza un deumidificatore a sali.

Pubblicato da Anna De Simone il 25 dicembre 2013