Ricotta fatta in casa, consigli utili

ricotta fatta in casa

Ricotta fatta in casa: la ricetta classica della ricotta fresca fatta in casa e un’interessante variante, ricotta aromatizzata o speziata.

La ricotta è un alimento molto versatile in cucina; può essere impiegata come antipasto, per insaporire un primo piatto o per centinaia di dolci. Perché non prepararla in casa?

Occorrono pochissimi ingredienti e la preparazione non richiede particolari competenze. A tal proposito vi daremo alcuni suggerimenti utili per preparare la ricotta fatta in casa.

Ricotta fatta in casa, suggerimenti utili

  • Ingredienti freschi

Il primo suggerimento che vi diamo per avere una buona ricotta fatta in casa è quella di procurarsi latte fresco. Molti sostengono che va bene anche il latte scaduto, ma è meglio il latte fresco: conferirà alla vostra ricotta un ottimo sapore.

  • Rispettare i tempi

La riuscita del prodotto dipende da diversi fatturi, tra cui il rispetto dei tempi. La ricotta va fatta riposare, ha i suoi tempi per seccare, soprattutto se volete fare una ricotta salata da grattugiare direttamente sulla pasta. Se avete intenzione di fare la ricotta, iniziate solo se avete tutto il tempo necessario.

  • Usare latte intero

Altro suggerimento che possiamo darvi per avere una ricotta ricca e corposa, ancor meglio di quella che trovate abitualmente nel banco frigo di ipermercati e supermercati, è quello di utilizzare del latte intero. Il latte intero conferisce alla ricotta una corposità migliore rispetto al latte scremato o parzialmente scremato. Quindi se non avete problemi di linea, utilizzate il latte intero.

  • Utilizzare aceto bianco

Altra regola per una ricotta fatta in casa a regola d’arte è l’impiego dell’aceto bianco. In molte ricette il tipo di aceto da aggiungere non viene specificato, si parla genericamente di “qualche cucchiaio di aceto o magari di limone”. Se volete dare alla ricotta la giusta sfumatura di sapore, usate l’aceto bianco: il migliore per questo tipo di preparazione. Darà alla ricotta il giusto gusto finale.

  • Conservazione

Poiché si tratta di un prodotto artigianale, significa che la vostra ricotta è completamente priva di conservanti. Per mangiare una ricotta davvero buona, consumatela al massimo nei due giorni successivi alla preparazione e conservatela sempre in frigorifero.

Ricotta fatta in casa, la preparazione

  1. Versate un litro di latte nel pentolino e portare ad ebollizione.
  2. Aggiungete 3 cucchiaini rasi di sale
  3. Aggiungete 3 cucchiai di aceto bianco oppure limone se lo preferite e girate con un cucchiaio di legno.
  4. Dopo una decina di minuti il latte inizierà a condensare, spegnete il fuoco e continuate a mescolare.
  5. Raccogliete i fiocchi che si sono formati in un colino a maglie strettissime o nel classico panno di mussola.
  6. Mettete a scolare i vostri fiocchi di ricotta nella forma.
  7. Mettete in frigo per circa 3/4 ore e poi rovesciate.

Ecco pronta da gustare la vostra ricotta fatta in casa.

Come filtrare la ricotta: il panno di mussola

Per filtrare i fiocchi di ricotta fresca fatta in casa potete usare un setaccio a maglie strettissime o un panno tradizionale. I nostri nonni, per la preparazione di ricotta o pasta/latte di mandorle, usavano il panno di mussola, uno straccio utilissimo in cucina. Il panno di mussola è ideale per filtrare e colare qualsiasi alimento, dalle confetture, alla ricotta, dal latte vegetale al formaggio primo sale fatto in casa.

Il panno di mussola si può acquistare nei negozi di fornitura per ristorazione oppure sfruttando la compravendita online. Su Amazon, un ampio panno di mussola (114 x 114 cm) si compra al prezzo di 7,89 euro con spese di spedizione gratuite.

Link utile da Amazon: panno di mussola

Se avete uno canovaccio da cucina di cotone vergine potete impiegarlo quasi al pari di uno straccio di mussola quindi non avrete bisogno di comprarlo.

L’importante è usare un panno non tinteggiato o un setaccio dall’ottimo potere filtrante. In questo modo non andrete a trattenere liquidi che renderebbero la ricotta poco densa.

ricetta ricotta fatta in casa

Fuscelle per ricotta e formaggi fatti in casa

In commercio esistono forme per ricotta di ogni dimensione e… forma. Si va dalla forma classica, alle pezzature “mignon” e alle forme stravaganti “a cuore” o “quadrate”.

Per farvi un’idea delle proposte e dei prezzi, per comodità vi segnalo la pagina Amazon: contenitori fuscelle per la produzione di formaggio.

Ricordate che, prima di mettere i fiocchi di ricotta nelle fuscelle, questi vanno prima “setacciati” in un panno di cotone così da eliminare i liquidi superflui.

Ricetta della ricotta aromatizzata fatta in casa

Per ottenere una buona ricotta fresca fatta in casa ancora più saporita, potete aggiungere alla ricetta delle erbe aromatiche o dei piccoli frutticini.

Le erbe aromatiche o frutticini devono essere rigorosamente essiccati. Le erbe aromatiche vanno aggiunti sui bordi delle fuscelle, prima di versare le forme.

Quali erbe aromatiche usare?

 

  • Dragoncello
  • Erba cipolina
  • Finocchio (sia semi che parte aerea)
  • Timo (sia foglie che fiori)
  • Salvia
  • Maggiorana
  • Origano
  • Olive essiccate
  • Capperi
  • Pomodori secchi macinati o in polvere
  • Peperoncino secco macinato o in polvere
  • Basilico

Potete aroamtizzare la vostra ricotta fresca fatta in casa anche con scorze di agrumi:

  • Scorza di limone
  • Scorza di arancia
  • Scorza di cedro

Ricordatevi di scartare bene la parte bianca e prelevare solo la buccia colorata. Se commettete errori vi potreste ritrovare con una ricotta dal sapore amaro.

La ricotta può essere arricchita anche con:

  • noci macinate
  • noccioline macinate
  • mandorle macinate

In questi casi, si serve benissimo con rucola e… un filo di miele!


Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra le cerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Pubblicato da Anna De Simone il 25 maggio 2017