Repellente naturale per cani

Repellente naturale

Scegliere un repellente naturale, se possibile, è la cosa migliore da fare, sia per via dell’impatto ambientale, sia anche per noi stessi che così evitiamo di armeggiare con sostanze tossiche. Ci sono dei casi in cui abbiamo bisogno di tenere lontani animali e insetti, non per forza di eliminarli ma di fare in modo che non danneggino magari il nostro giardino o la stessa casa. Oppure l’orto. Vediamo di caso in caso qualche rimedio della nonna che di repellente naturale ne sapeva molti.



Repellente naturale per cani

I cani a volte fanno pipì in zone che sarebbe meglio non puzzassero così tanto. Allora possiamo ricorrere ad un repellente naturale ad hoc che li faccia propendere per altre aree. Funziona bene la miscela di aceto e bicarbonato, anche in casa, da passare su pavimenti e su tessuti resistenti ma per tenere lontano i cani sono ottimi anche alimenti dagli odori forti come pepe, aglio e cipolle, per evitare che faccia i suoi bisogni in cucine teniamoli alla sua portata.

Per eliminare invece l’odore di urina, consigliata l’acqua con il limone, meglio invece evitare sostanze come la candeggina o la naftalina.

Repellente naturale per gatti

Repellente naturale per gatti

Un efficace e anche profumato repellente naturale per gatti può essere preparato con rosmarino, lavanda e cannella diluiti in acqua per ottenere un liquido da spruzzare nelle zone della casa dove non vogliamo che il nostro micio, o quello curioso dei vicini, accedano. Se agli esseri umani può apparire rinfrescante e gradevole, ai gatti non piace per nulla il profumo di eucalipto e limone e sempre il limone, con le sue bucce, può essere sparso in giardino con lo stesso obiettivo. Tenere lontano i felini.

Restiamo in cucina e prendiamo il caffé: anch’esso funziona se, macinato, viene sparso tra le piante e nei luoghi più frequentati dai gatti, lo stesso vale per il cloro in polvere, va benissimo anche quello usato nelle piscine. Ci sono molti metodi da provare, non vi consiglio di impiegare le tipiche palline di naftalina che, oltre a far scappare i gatti, creano problemi a noi e alle eventuali piante perché altamente tossiche

Repellente naturale per formiche

Il limone, da solo o unito all’eucalipto, e l’aceto, sono due sostanze repellenti per le formiche molto efficaci e semplici da procurarsi, e affatto tossiche per noi. Conviene partire da queste per tentare di tenere lontani questi insetti che possono arrivare anche ad invadere la casa, o un balcone. Anche il pepe è un repellente naturale potente con questi esserini.

Un’altra strategia consiste nel mescolare acqua e sapone e poi spruzzare il composto direttamente negli angoli frequentati dalle formiche, possiamo provare questa via e, se non desistono, andiamo all’attacco con il peperoncino facendo però grande attenzione a non grattarci quando lo maneggiamo. Occhi ma anche cure, possono essere davvero molto sensibili a questa spezia!

Repellente naturale per zanzare

In estate si va spesso alla ricerca del miglior repellente naturale per zanzare. Non c’è una sola risposta alla questione, ma molte alternative da tentare. Una è l’olio essenziale di eucalipto, da applicare alla pelle, massaggiando. L’erba gatta si rivela un ottimo repellente naturale, per zanzare, 10 volte più efficace dei prodotti in commercio a base di DEET e similmente possiamo dire della citronella: possiamo posizionarla sul davanzale o sul balcone, sempre sul balcone funzionano anche i gerani.

Se sei in lotta anche con le mosche, ecco i repellenti naturali contro quegli insetti

Repellente naturale per zanzare

Se non siamo tra quelli che odiano l’aglio tanto da non volerlo nemmeno vedere, possiamo usare anche questo alimento, in spicchi, da mettere nei punti della casa o del giardino più critici. Più gradevole come repellente naturale è la lavanda, impiegabile anche sotto forma di olio essenziale, come dopo-puntura, per alleviare il prurito.

Repellente naturale per vespe

Repellente naturale per vespe

Se siamo assediati dalle vespe tanto da non riuscire a goderci il giardino o il terrazzo, possiamo preparare un intruglio repellente naturale con 1/2 litro di birra unito a 2 cucchiai di zucchero o miele. Altra ricetta consigliata: 1/2 litro di acqua unito a 3 cucchiai di zucchero e un bicchiere di aceto di vino rosso.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Pubblicato da Marta Abbà il 26 giugno 2018