Quanto inquinano gli imballaggi? Lo dice Eco Tool di CONAI

 
Imballaggi

Ecoefficienza degli imballaggi: si valuta con Eco Tool di CONAI

Qual è l’impatto ambientale degli imballaggi che usiamo? Quali azioni si possono intraprendere per rendere gli imballaggi più ecoefficienti? La risposta la fornisce Eco Tool CONAI, lo strumento che permette alle aziende consorziate al Consorzio CONAI di valutare l’efficienza ambientale (ecoefficienza) dei propri imballaggi attraverso un confronto, in termini di impatto ambientale, tra l’imballaggio prima e dopo l’intervento adottato.

Eco Tool CONAI, realizzato con il supporto della società LCE (Life Cycle Engineering), si basa sull’approccio ‘dalla culla alla culla’ e consente di calcolare, attraverso un’analisi LCA semplificata (‘spedita’), gli effetti delle azioni di prevenzione attuate dalle aziende sui propri imballaggi. Il risultato di tali analisi viene espresso in: % di riduzione delle emissioni di CO2; % di riduzione dei consumi energetici; % di riduzione dei consumi di acqua.

Eco Tool CONAI è un’iniziativa del Consorzio nell’ambito del progetto ‘Pensare Futuro’ che racchiude le attività mirate a diffondere tra le imprese azioni volontarie legate alla prevenzione, a premiare quelle che si preoccupano della vita del packaging nella fase post-consumo e a esplorare prospettive innovative, legate al miglioramento della qualità e alla razionalizzazione dei processi produttivi. Le istruzioni d’uso del tool le fornisce CONAI.

CONAI è un consorzio privato senza fini di lucro costituito da oltre 1.450.000 imprese produttrici e utilizzatrici di imballaggi, con la finalità di perseguire gli obiettivi di recupero e riciclo dei materiali di imballaggio previsti dalle leggi. “I risultati di eccellenza conseguiti in oltre dieci anni nel recupero e riciclo dei rifiuti d’imballaggio sono il frutto di un sistema che ha saputo fare sinergia tra imprese, soggetti pubblici e cittadini”, ha affermato Walter Facciotto, Direttore Generale CONAI. Nel 2011 il risultato di recupero complessivo dei rifiuti di imballaggio è stato del 74,8%, vale a dire che 3 imballaggi su 4 sono stati recuperati e riciclati.

Pubblicato da Michele Ciceri