Quando potare le rose

quando potare le rose
La potatura è un’operazione necessaria nella cura delle rose: se fatta periodicamente, permette infatti di avere piante rigogliose e con abbondanti fioriture. Ma quando potare le rose? Quali sono i rami da tagliare e quelli da lasciare? Vediamo di seguito quando potare le rose, quali sono gli attrezzi da usare e come procedere.

Quando potare le rose, varietà rose
Il momento migliore per potare le rose è quando la pianta termina il periodo vegetativo
e compaiono le prime gemme: la potatura dunque va effettuata in gennaio e febbraio. Nelle regioni del sud Italia, dove il clima è più temperato, la potatura può essere fatta anche tra l’autunno e l’inizio dell’inverno.
Tuttavia bisogna fare alcune distinzioni tra rose:

  • Le rose ad alberello che sono state piantate in autunno, necessitato di potatura all’inizio della primavera
  • Quelle piantate all’inizio della bella stagione vanno potate al momento della piantumazione
  • Le piante adulte vengono generalmente potate in estate, dopo la fioritura.

Ovviamente, se rami o fiori dovessero presentarsi appassiti e secchi, non dovrete aspettare il periodo di potatura: vanno eliminati in qualsiasi momento.

Quando potare le rose, gli attrezzi
Gli attrezzi impiegati per potare le rose sono:

  • Cesoie per i rami sottili
  • Segaccio per i rami più spessi
  • Guanti per proteggersi dalle spine

È bene ricordare che gli attrezzi devono risultare sempre bene affilati e disinfettati

Quando potare le rose, indicazioni potatura

  • Eliminare i fusti malati e più vecchi alla base, avendo cura di evitare di tagliare quelli più giovani.
  • Praticare il taglio al di sopra dell’ultima gemma fiorita: i tagli devono risultare netti fatti ad un centimetro di distanza dalle gemme in senso obliquo, per favorire lo scorrimento dell’acqua
  • Eliminare anche i polloni che crescono alla base: hanno uno scarso valore ornamentale e tolgono preziose energie alla pianta.
  • Accorciare i rami giovani per ottenere una forma più armonica e limitare l’altezza dell’arbusto: in genere si aggira tra i 20 e i 30 centimetri.

Quando potare le rose, consigli utili

  • Le rose antiche vanno potate lievemente mentre le rose a cespuglio hanno bisogno di tagli un po’ più drastici.
  • Per garantire una bella fioritura, aggiungete del fertilizzante ricco di potassio ogni due settimane, avendo cura di bagnare solo il terreno e non le foglie.
  • Per le rose in pieno terreno, concimate ogni primavera con dello stallatico
  • Per mantenere l’umidità e proteggere dal freddo e dalle malattie, pacciamate il terreno con della corteccia di pino.

Pubblicato da Anna De Simone il 9 febbraio 2014