Pyppy: il fotovoltaico domestico

Pyppy è il nome del dispositivo fotovoltaico domestico che si adatta perfettamente al giardino o al balcone.  E’ stato presentato come il “primo impianto fotovoltaico da balcone in Italia” e vanta delle caratteristiche da vero fotovoltaico domestico. La prima testimonianza è data dalle rotelle: pyppy è munito di rotelle che ne garantiscono la massima praticità d’utilizzo.

In molte località italiane non è possibile installare tetti fotovoltaici, è in questo contesto che subentra pyppy: non sono necessarie autorizzazioni e neache allacci alla rete. Una volta acquistato, il fotovoltaico domestico Pyppy sarà in grado di provvedere al fabbisogno elettrico degli elettrodomestici di uso comune.

Pyppy è disponibile in versioni da 1200 W/h fino a 2.400 W/h. Le celle fotovoltaiche del dispositivo convertono l’energia solare in elettricità che viene subito stoccata in una batteria d’accumulo. L’energia prodotta da Pyppy può essere utilizzata per alimentare più dispositivi contemporaneamente, sia a bassa tensione come lampade o frigoriferi, che a 230V grazie alla presenza di un inverter incorporato.

Pyppy, il fotovoltaico domestico che integra batterie d’accumulo e inverter, è proposto dall’azienda italiana Ri-Ambientando. Il prezzo di Pyppy parte da 1.450 euro. Se il prezzo vi sembra eccessivo sappiate che il 55% della spesa potrebbe essere detratto al momento della prossima dichiarazione dei redditi (a questo link è possibile scoprire come!).

Pyppy è coperto da garanzia per 5 anni mentre per quanto riguarda i moduli fotovoltaici, questi sono certificati con un ciclo di vita dalla durata di 20 anni.

Pyppy nasce come fotovoltaico per uso domestico ma può essere adottato benissimo da locali pubblici, baite, bungalow a basso impatto ambientale ed è perfetto per terrazze e giardini. Pyppy non è l’unico sistema di fotovoltaico domestico proposto dal mercato. Molto diffusi sono i kit a isola per uso domestico associati ad accumulatori energetici da 18 o più kWh. Kit fotovoltaici possono essere associati a mini eolico per uso domestico. Nei modelli più piccoli, il generatore fotovoltaico fornisce 2 kW di energia mentre quello eolico ne fornisce 1,5 kW.

Restando in ambito di fotovoltaico da giardino, il mercato propone “Sun Table”, un tavolino che integra un pannello fotovoltaico da 64W. Il pannello è ricoperto da vetro temprato con uno spessore di 3 mm, anche in questo caso non manca l’accumulatore energetico e le garazie: la componente fotovoltaica promette di offrire energia pulita per 25 anni!

Pubblicato da Anna De Simone il 22 giugno 2013