Pulizia del ferro da stiro, linee guida

pulizia del ferro da stiro

Come pulire il ferro da stiro. Nella presente pagina troverete le linee guida per effettuare la corretta pulizia del ferro da stiro, con particolare attenzione alla piastra e al serbatoio che consente la generazione del vapore.

La pulizia del ferro da stiro, manutenzione ordinaria

  • Il ferro da stiro va pulito con un panno umido dopo ogni impiego
  • Per pulire la piastra va impiegato un buon detergente dopo ogni impiego
  • Evitare di usare acqua con alto contenuto di calcare
  • Per i ferri con camera di vaporizzazione non disincrostare con prodotti esterni, molti modelli di questo genere hanno la funzione di autopulizia (in questo casso controlla le istruzioni)
  • Non passate il ferro da stiro sopra a bottoni e cerniere.
  • Svuotare il serbatoio a seguito di ogni utilizzo e tenerlo in posizione verticale per un breve tempo fino a quando l’umidità non sia uscita del tutto
  • Se dovete stirare un capo in fibra sintetica, separate la piastra rovente del ferro da stiro dal tessuto sintetico sovrapponendo al capo da stirare un lenzuolo o un panno.

Pulizia del ferro da stiro, la piastra
Chi non vuole pulire il ferro da stiro con prodotti naturali, può affidarsi alla chimica. In commercio si trovano appositi stick che, passati sulla superficie della piastra, permettono la rimozione di ogni eventuale incrostazione o macchia. Trattandosi di prodotto chimici, durante l’impiego possono essere sprigionate sostante nocive per l’uomo e per l’ambiente, infatti durate l’uso è possibile sentire puzza di ammoniaca.

Il dentifricio può essere un ottimo alleato nella pulizia della piastra del ferro da stiro. Quando la piastra è ancora tiepida (calda ma non bollente), applicate del dentifricio e strofinate con un vecchio spazzolino fino a eliminare calcare e macchie, rimuovete il tutto con del cotone umido.

Un classico rimedio della nonna consiste nello sfregare del sapone duro sulla piastra calda. bisogna poi effettuare un paio di stirate su dei panni vecchi, così le macchie vengono via tutte, restando attaccate al tessuto.

Come pulire il ferro da stiro, la caldaia

  1. Riempite la caldaia del ferro da stiro con una soluzione fatta al 50% di acqua e aceto
  2. Fate scaldare la caldaia del ferro e una volta caldo, scaricate l’acqua tramite vapore
  3. Lasciate raffreddare il ferro per poi svuotare la caldaia liberandola in tal modo dal calcare
  4. Rifate l’operazione ma la soluzione dovrà essere 90% d’acqua e 10% d’aceto, ripetendo ancora fino a quando il calcare dal ferro non uscirà più.

Prodotti per pulire le piastre del ferro da stiro

Tra i rimedi casalinghi quelli dedicati alla pulizia delle piastre del ferro da stiro sono davvero numerosi. Possiamo dire addio ai classici detersivi, anche se in commercio non mancano prodotti ad hoc.

Tra i prodotti specifici per la pulizia delle piastre vi sono degli sitck il cui uso è semplicissimo: basta strofinarli sulla piastra da pulire e poi rimuovere i residui con un panno in microfibra asciutto. Gli stick emanano un terribile odore di ammoniaca che non solo è sgradevole ma l’inalazione non è neanche sicura per la nostra salute. Per pulire le piastre del ferro da stiro è possibile usare il classico detersivo per i piatti oppure, ancora, vi sono delle salviette specifiche per la pulizia della piastra. Sono difficili da reperire sul mercato, anche queste sono facili da usare: si bagnano, formano una leggerissima schiuma, si passano sul ferro e tirano via lo sporco. Queste salviette andrebbero usate dopo ogni impiego del ferro da stiro così da avere le piastre sempre lucide e pulite. Le Salviette Pulisci Ferro da Stiro Impregnate sono proposte su Amazon al prezzo di 3,29 euro con spedizione gratuita.

Sempre in commercio, è reperibile un’interessante Pasta pulisci Piastra Ferro da Stiro e Rimuovi Bruciato, tra tutti i prodotti per la pulizia della piastra è quello più indicato perché atossico e almeno non nuoce alla salute.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 10 settembre 2014