Prurito in testa, rimedi

Prurito in testa:  cause e rimedi. Cosa fare. Ecco varie alternative naturali per cercare di trovare la soluzione più adeguata a questo fastidiosissimo problema.

Il prurito in testa è l’effetto di un’irritazione o di una secchezza al cuoio capelluto.  I primi sintomi che si manifestano sono un fastidioso prurito in testa o arrossamenti e fenomeni di desquamazione. Le cause sono riconducibili a diversi fattori: forfora, dermatite seborreica, psoriasi, impiego di prodotti per capelli non adeguati, stress, allergie, obesità….

Tra le cause più comuni è doveroso citare anche  l’eczema. In questo caso il cuoio capelluto presenta delle zone in rilievo e un pò arrossate e un colorito non omogeneo.  Il prurito persistente alla testa può comportare anche lacerazioni cutanee e  il rischio che si manifestino infezioni batteriche secondarie.

Prurito in testa, rimedi

Il prurito alla testa non va assolutamente sottovalutato. Se il fastidio persiste  è bene consultare un dermatologo per capirne le cause che stanno alla base del prurito.

Ci sono, tuttavia, dei rimedi naturali che si rivelano molto efficaci contro l’irritazione o la secchezza del cuoio capelluto. Fra le soluzioni naturali a disposizione, possiamo citare l’aloe vera, la camomilla, il tuorlo d’uovo, l’olio essenziale di tea tree….Vediamo nello specifico come realizzare in casa alcuni rimedi contro il prurito alla testa e come procedere nell’applicazione.

Tuorlo d’uovo

Se il prurito in testa è dovuto alla secchezza del cuoio capelluto, basta lavare i capelli con del tuorlo d’uovo. Parliamo di un ingrediente con un’elevata presenza di micronutrienti. se l’odore dell’uovo vi infastidisce potete mescolarlo con lo shampoo. In alternativa potete applicare il tuorlo d’uoovo come maschera prima di lavare i capelli

Nota bene: in caso di capelli lunghi è preferibile utilizzare almeno due tuorli d’uovo

Shampoo con olio di menta

Una valida e veloce opzione contro il prurito consiste nell’impiego dell’olio essenziale di menta. Attenzione con il dosaggio, ne basta poco, onde evitare di irritare il cuoio capelluto. Grazie alla sua azione antinfiammatoria, l’olio arreca un’immediata sensazione di freschezza. Per il dosaggio raccomandiamo 5 gocce di olio essenziale di menta da aggiungere allo shampoo. Quest’olio si rivela molto efficace contro le infezioni e la caduta dei capelli.

Infuso a base di calendula

La calendula è tra le piante medicinali più nota e utilizzata nel campo della cosmesi naturale. E’ molto apprezzata nell’industria farmaceutica per la sua azione antinfiammatoria e lenitiva.  E’ reperibile in forma di estratto, tintura o crema. Esiste anche lo shampoo a base di calendula. Preparate un infuso di calendula e applicatelo dopo lo shampoo senza risciacquare i capelli.

Maschera con aloe e camomilla

Un rimedio naturale contro il prurito al cuoio capelluto consiste nel realizzare una maschera con ingredienti dall’azione calmante e antinfiammatoria. E’ il caso del gel di aloe vera e della camomilla.

Cosa ci occorre

  • 50 ml di gel di aloe vera
  • 6 gocce di olio essenziale di camomilla. In alternativa 15 ml di estratto di camomilla

Come procedere

  1. Versare in una ciotola gli ingredienti e mescolare per bene fino ad ottenere un composto omogeneo
  2. Applicare la lozione sul cuoio capelluto completamente asciutto
  3. Lasciare agir per circa 30 minuti poi risciacquate

Olio di cocco e olio di tea tree

Se la causa del prurito in testa è l’eczema o una manifestazione cutanea infettiva potete optare per una maschera a base di olio dli cocco e olio essenziale di tea tree. Questi due prodotti combinati si rivelano davvero efficaci in caso di infezioni al cuoio capelluto.

Cosa ci occorre

  • 50 ml di olio extra vergine di cocco
  • 5 gocce di olio essenziale di tea tree

Come procedere

  1. Versare gli ingrediente in una terrina e mescolare per bene fino ad ottenere un composto omogeneo
  2. Applicare il composto sul cuoio capelluto la sera  e lasciare agire per tutta la notte
  3. Il giorno dopo lavare i capelli come di consueto usando preferibilmente prodotti naturali

Raccomandazioni utili in caso di prurito alla testa

  • Assicurarsi che i prodotti impiegati per la cura dei capelli non contengano alcool,  quest’ultimo causa secchezza
  • Utilizzare solo balsamo di buona qualità
  •  Mantenere la giusta idratazione del cuoio capelluto, il che significa bere almeno 8 bicchieri di acqua al giorno
  • Evitare di grattarsi eccessivamente e tenere le unghie ben pulite, onde evitare possibili irritazioni
  • Asciugare con molta cura i capelli ad ogni shampoo. Un cuoio capelluto umido, favorisce più facilmente residui e maggiore secchezza a causa dell’evaporazione
  • Spazzolare o pettinare i capelli più volte al giorno, delicatamente, per distribuire il sebo in modo uniforme.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 16 ottobre 2018