Placa la tua Fame di Cambiamento

Vuoi essere protagonista e fare qualcosa per contribuire a creare un mondo migliore? Magari dove non esistono diversità e la fame nel mondo è solo un lontano ricordo. Puoi sfidare le grandi industrie e fare la tua mossa! Scegli la data e organizza la tua cena per placare la fame di cambiamento che hai!

Ci sono molti piani d’azione per avviare un cambiamento, tra i più pratici c’è la campagna Coltiva, proposta da Oxfam. Organizzare una Cena COLTIVA è un modo piacevole per diffondere le “buone prassi” tra amici, parenti e vicini. Per preparare la tua cena Coltiva potrai avvalerti del materiale messo a disposizione da Oxfam ma sono quattro le mosse da attuare:

-Fissa l’appuntamento
Per organizzare un evento ci vuole una data. Sceglila e segnala la ricorrenza sul sito di oxfamitalia.org
-Manda gli inviti
Chi dovrà esserci alla tua cena? Pochi amici intimi o l’intero vicinato? Il tema della serata sarà la solidarietà ma anche più semplicemente il divertimento, un occasione per imparare qualcosa sul cibo, sugli sprechi alimentari e sulla giusta alimentazione
-Menu
Al bando il cibo spazzatura! Tira fuori la tua creatività e metti in tavola cibi sani, fatti in casa, a km zero. Scegli le materie prime da un piccolo fornitore di produzione locale. Non rifornirti al grande centro commerciale della tua città altrimenti la cena non avrebbe senso. Il cibo non deve necessariamente avere il marchio bio, i piccoli contadini non fanno uso massiccio di pesticidi ne’ tantomeno ogm! Rifornirsi da un piccolo coltivatore locale significa fare il primo passo verso il cambiamento.
-Condividi
Porta a tavola cibi biologici e condividi il tuo evento con Oxfam inviando foto e testimonianze.

Il tuo evento può essere una semplice occasione di scambio oppure il momento per raccogliere fondi da destinare allo sviluppo di realtà meno agiate della nostra. Noi abbiamo parlato di cena ma può essere un pic nic, una colazione o un pranzo collettivo. Si può decidere di rendere partecipe gli ospiti nella preparazione delle vivande… insomma, le opzioni sono tante, l’importante è non perdere di vista l’obiettivo:

affrontare alla radice le cause della fame nel mondo e a sfidare i poteri forti che con le loro azioni contribuiscono a consolidare il problema.

Ti potrebbe interessare Cambiamento: come gestirlo

Pubblicato da Anna De Simone il 25 giugno 2012