Piante acquatiche per il laghetto

PIANTE ACQUATICHE LAGHETTO

Le piante acquatiche sono sicuramente l’elemento più importante in un laghetto. Le piante acquatiche, se sapientemente coltivate, contribuiscono alla depurazione idrica del laghetto e apportano un grande valore estetico. Nel laghetto da giardino, le piante acquatiche riescono a consumare sostanze inquinanti come ammonio, ammoniaca, nitrati e fosfati, agendo così da filtro idrico naturale.

Oltre a quanto detto, le piante acquatiche riescono a tenere alla larga le alghe perché sono in diretta concorrenza nutrizionale, in particolare, sottraggono nitrati e fosfati alle alghe impedendone la proliferazione.

GUARDA LE FOTO DELLE PIANTE ACQUATICHE PER LAGHETTO

Per coltivare piante acquatiche e garantirne una sana crescita, bisogna assicurarsi che nel laghetto ci siano sostanze nutritive e oligoelementi: le piante acquatiche devono essere fertilizzate regolarmente. In commercio esistono un gran numero di fertilizzanti, consigliamo di scegliere un concime naturale da aggiungere all’acqua.

Quando inserire le piante acquatiche nel laghetto?
Il periodo migliore per introdurre piante acquatiche nel laghetto inizia con la primavera e si protrae fino all’autunno. Chi abita nell’Italia settentrionale dovrebbe attendere l’inizio dell’estate. In questo periodo, complice la temperatura dell’acqua più alta, le piante acquatiche crescono velocemente e sono meno inclini allo stress del “trapianto“.

GUARDA LE FOTO DELLE PIANTE ACQUATICHE PER IL LAGHETTO

La scelta delle piante acquatiche per il laghetto 
Nel laghetto dovrebbero essere coltivate, in egual misura, piante acquatiche sommerse, galleggianti e al di sopra della superficie. Tra le piante acquatiche sommerse, non devono mancare nel laghetto, le dirette concorrenti delle alghe, parliamo di piante come la Typha latifolia e l’Elodea. Le piante sommerse, così come quelle galleggianti, dovranno essere sistemate in un apposito contenitore colmo di sabbia grossa o ghiaietto, non bisogna mai usare terriccio per giardino!

Le piante acquatiche per il laghetto vanno scelte in base a specifiche esigenze: è inutile scegliere delle piante bellissime se queste non potranno vivere bene nel vostro laghetto! Scegliete le piante acquatiche e disponetele secondo la loro posizione preferita: le piante da sponda, piante palustri, piante d’acqua bassa e piante per la zona di acqua profonda. Altro fattore da considerare è la luce, alcune piante acquatiche, se poste all’ombra, diventano antiestetiche sviluppandosi in modo poco attraente.

GUARDA LE FOTO DELLE PIANTE ACQUATICHE PER LAGHETTO

Per completare il tema “piante acquatiche da laghetto“, vi rimandiamo all’elenco di quelle più belle da poter coltivare con facilità nel proprio laghetto da giardino.

Piante acquatiche da Laghetto, schede + foto

GUARDA LE FOTO DELLE PIANTE ACQUATICHE DA LAGHETTO

Pubblicato da Anna De Simone il 12 maggio 2014