Piano di cottura a induzione graffiato

Piano di cottura a induzione graffiato

Piano di cottura a induzione graffiato, come fare per eliminare rigature e graffi dal pannello di vetro del piano di cottura in vetroceramica o a induzione.

In questa guida ti spiegherò come togliere graffi dal piano di cottura a induzione o in vetroceramica.

Per eliminare i graffi dal piano di cottura, attenti a i rimedi naturali! Dentifricio, ammoniaca o bicarbonato di sodio non fanno miracoli, anzi.

Graffi sul piano a induzione, rimedi naturali

Molti blogger consigliano di trattare la superficie in vetroceramica (del piano di cottura a induzione o con fuochi incassonati su pannelli di vetroceramica) con prodotti naturali come una pasta ottenuta con bicarbonato di sodio.

Il bicarbonato di sodio, così come la stessa pasta del dentifricio, può risultare abrasiva per la vetroceramica e causare ulteriori graffi. L’ammoniaca, se opportunamente diluita, non danneggia il piano di cottura a induzione, ma neanche eliminerà i graffi. Se usata troppo concentrata, l’ammoniaca rischia di danneggiare il piano di cottura a induzione e anche la salute di chi ha deciso di impiegarla.

Con queste avvertenze preliminari, non vogliamo dissuadervi dall’usare rimedi naturali. Anzi, noi stessi appoggiamo e promuoviamo pratiche green… ma ogni caso è a sé. Eliminare i graffi dal piano di cottura in vetroceramica con del dentifricio o del bicarbonato di sodio, è solo un sogno!

Piano di cottura a induzione graffiato:
prevenire è meglio che curare

graffi andrebbero evitati a monte. Consultate il manuale utente del vostro piano di cottura (a induzione o vetroceramica) e seguite -alla lettera- le raccomandazione del produttore.

Scegliete detergenti specifici e spugne non abrasive. Le spugne metalliche o inadatte sono la prima causa dell’insorgere di graffi sul piano in vetroceramica. La seconda causa sono i vostri modi: in caso di piano di cottura a induzione bruciato, dovreste usare un apposito raschietto delicato e non maniere forti!

Per scoprire quali detergenti e prodotti usare (o non usare) per la pulizia del piano in vetroceramica, vi invitiamo a visitare la pagina: come pulire il piano di cottura a induzione.

Piano a induzione graffiato, cosa fare

In commercio esistono prodotti specifici per il trattamento di vetri graffiati. Questi prodotti possono essere trovati nei negozi che vendono mobili, nei ferramenta o sfruttando la compravendita online.

Ogni kit ha le sue istruzioni specifiche ma, in genere, potete usare un panno eco-daino o panno morbido per stendere la pasta elimina graffi. Una volta acquistato il prodotto potete agire così come descritto di seguito.

  1. Per prima cosa, pulite accuratamente il vostro piano di cottura a induzione e applicate una piccola quantità di pasta.
  2. Lucidate con un panno morbido tipo “eco-daino”. Nel lucidare, esercitate una certa pressione sui punti che presentano i graffi.
  3. Lucidate per almeno 2-3 minuti stendendo la pasta con un panno morbido e pulito o con un batuffolo di cotone.
  4. In questa fase, è importante dosare bene la pressione. Procedete gradualmente intensificando, man mano la pressione.
  5. Per finire, quando il graffio sul piano di cottura a induzione sarà sparito, eliminate i residui della pasta con un panno pulito.

Prestate ben attenzione al prodotto che impiegate. In caso di numerosi graffi sulla superficie, per scongiurare qualsiasi danneggiamento, sperimentate il prodotto prima su un’area piccola e ben delineata prima di applicarlo in modo esteso.

Per velocizzare l’operazione, potete usare il trapano con una punta a spugnetta. Impostate il trapano alla velocità minima e appoggiate il disco sulla superficie del piano di cottura graffiato. Fate funzionare finché il graffio (o i graffi) non saranno del tutto spariti.

Pubblicato da Anna De Simone il 8 maggio 2017