Pesche ripiene

Quale dessert fresco e dissetante si può servire questa estate? La pesca è il frutto ideale, è fresca, dissetante e ipocalorica. Considerando che siamo nel periodo delle prime tintarelle, c’è da sottolineare che la pesca favorisce l’abbronzatura e aiuta la pelle a rimanere elastica e giovane. Non a caso la pesca viene molto usata dall’azienda cosmetica per produrre creme e maschere di bellezza. E se volessimo usare le pesche per un dessert gustoso?

Ecco un dessert classico della bella stagione: le pesche ripiene con savoiardi, amaretti e frutta secca, un dolce goloso e delizioso perfetto per tutta la famiglia. Le pesche sono morbide e dolcissime e impreziosite dal sapore degli amaretti, con un retrogusto di mandorle amare, saranno assolutamente irresistibili. Se volete renderla più golosa, servite le pesche con una pallina di gelato alla crema o alla vaniglia.

Pesche ripiene. Gli ingredienti
Ingredienti per quattro persone

  • pesche: 4
  • amaretti: 150 gr
  • savoiardi: 20 gr
  • marsala: 10 ml
  • frutta secca mista: 30 gr
  • zucchero: 40 gr
  • burro: 30 gr

Pesche ripiene. La preparazione
Lavare le pesche, sbucciarle e poi tagliarle a metà. Togliere il nocciolo e poi scavare leggermente. Bagnare le pesche con il liquore e spolverizzare con lo zucchero. Mettere le pesche in una pirofila e poi coprire con l’alluminio . Cuocere le pesche in forno caldo a 180°C per 20 minuti. Se avete fretta potete passare le pesche nella farina e poi grigliarle nella piastra ben calda.
Nel frattempo sbriciolare gli amaretti, savoiardi e frutta secca, aggiungere la polpa di pesche e mescolare. Farcire le pesche con questo composto e poi completare con il burro a fiocchetti, cuocere ancora per 5 minuti e servire.

Pubblicato da Anna De Simone il 22 luglio 2012