Come difendere l’orto dai parassiti in modo naturale

parassiti orto
Coltivare l’orto comporta cure specifiche se vogliamo evitare che il raccolto possa essere pregiudicato in qualche modo, buttando all’aria le fatiche spese per la sua coltivazione. È il caso dei parassiti che si insinuano nelle piante danneggiando per l’appunto il raccolto. Per evitare sgradevoli imprevisti bisogna ricorrere a specifici trattamenti preventivi. In commercio esistono prodotti specifici per debellare questi agguerriti nemici ma per la maggior parte hanno una componente chimica. Fortunatamente ci sono anche degli efficaci rimedi naturali, che in maniera semplice e naturale ci consentiranno di preservare la produzione stagionale e la salute delle piante. Vediamo nel dettaglio come difendere l’orto dai parassiti in maniera naturale

Parassiti nell’orto, rimedi con le piante
I rimedi naturali hanno il vantaggio di rendere gli ortaggi che coltiviamo più sicuri senza danneggiare gli insetti utili alle piante e al loro ecosistema, come coccinelle, lombrichi, api e libellule.
Per combattere parassiti che infestano il nostro orto possiamo coltivare alcune piante “amiche” come l’erba cipollina e l’aglio: tengono lontani gli afidi. Con il suo odore l’aglio copre quello delle altre piante impedendo così la prolificazione di mosche e altri insetti dannosi.
Possiamo ricorrere poi alle piante aromatiche come il rosmarino, il timo, la salvia e la menta per difendere i cavoli dalle farfalle cavolaie.

Parassiti nell’orto, rimedi naturali
Per eliminare i primi parassiti sulle piante basta usare un getto d’acqua oppure ricorrere al latte o all’olio di semi. Il terreno va tenuto pulito, per cui è fondamentale rimuovere erbe infestanti e le foglie secche periodicamente, in particolare quelle del cavolo che attirano lumache e cavolaie.
Per preservare l’orto un ottimo rimedio è coprire le piantine con del tessuto non tessuto: terrà lontani gli insetti facendo filtrare comunque acqua e luce.

Parassiti nell’orto, insetticidi biologici
Non sono sufficienti tutte queste precauzioni? Per allontanare in maniera efficace i parassiti possiamo ricorrere a “insetticidi biologici” che consistono in decotti, infusi ed estratti fitoterapici.
Gli afidi per esempio possono essere eliminati con un infuso di aglio che applicherete sulle piante e sul terreno. Contro le malattie delle piante di origine fungina può essere utile invece un decotto di equiseto, da applicare allo stesso modo. Con l’ortica possiamo poi favorire la crescita delle piante da giardino, sarà sufficiente lasciarla macerare per poi distribuirla sul terreno: aiuta a scacciare gli insetti in maniera efficace. E il peperoncino? Possiamo ridurlo in polvere, diluirlo con acqua e irrorare sulle piante, sarà un valido alleato contro afidi e lumache.

Pubblicato da Anna De Simone il 13 settembre 2013