Orologi eco alimentati dal sole

Potete mostrare al mondo quanto tenete all’ambiente sfoggiando un orologio ecologico; esistono molti programmi per lo smaltimento della batterie ma troppe volte capita che quando una pila si esaurisce, essa finisce nelle discariche, senza alcun piano regolatore. E’ per questo che sono nati gli orologi a energia solare per liberarvi dall’uso di qualsiasi batteria!

Casio. Quando si parla di elettronica, il marchio Casio è molto popolare e la famosa azienda non poteva esimersi dalla produzione di orologi alimentati dal sole, anzi, si può definire un pioniere di tale produzione tanto che sono disponibili diversi modelli, nelle serie Oceanus e G-shock.

Casio ha recentemente rilasciato un orologio solare nella collezione G-Shock, in questo modello il pannello solare si trova dietro il quadrante dell’orologio.

La Casio afferma che occorrono solo 6,2W di energia solare per poter produrre 860.000 movimenti del suo neonato orologio. La linea Oceanus è nata per i più esigenti, infatti il modello Oceanus OCWM800TBA-1A è un cronografo alimentato da energia solare ed è pubblicizzato come il primo dispositivo “atomico solare”. Il design elegante e la cura dei dettagli giustificano il prezzo di 900 dollari.

Seiko. La serie eco-friendly di Seiko si chiama Hybrid e comprende orologi alimentati da energia solare. Nella linea Hybrid, le celle solari sono state abilmente camuffate con l’aiuto di lastre di resina colorate, il risultato? Celle solari perfettamente integrate che aggiungono un tocco glamour all’orologio.

L’orologio solare Seiko è divenuto piuttosto popolare in un pubblico giovanile e dato il successo della linea Hybrid, la Seiko presto lancerà nuovi modelli di orologi eco con un prezzo di listino che può oscillare tra i 215 e 285 dollari. Gli orologi Seiko, con un ciclo di ricarica completa, possono funzionare per sei mesi anche lontani da qualsiasi fonte luminosa.

Nixon. Ha debuttato sul mercato poco tempo fa, con una gamma di orologi chiamata “Volta”, la linea è caratterizzata dalla elevata sostenibilità: sono tutti orologi a energia solare.

Gli orologi sono muniti di un quadrante semi trasparente in modo da consentire alla luce di oltrepassare il quadrante e accedere ai pannelli solari posti appena sotto di esso. La caratteristica migliore della linea Volta è che non è necessario stare al sole per alimentare il proprio orologio, a ricaricare la batteria andrà bene qualsiasi genere di luce.

Freestyle. E’ stato battezzato The Boiler, è un orologio a energia solare unico nel suo genere perché è il primo a poter vantare di funzionare per un anno intero con una singola carica completa. L’orologio Freestyle dispone di un indicatore che segnala lo status della batteria ed è dotato di un meccanismo di risparmio energetico per aumentare le prestazioni di carica.

The Boiler costa 115 dollari ed è un prezzo eccellente per le caratteristiche che offre.

Diana. All’appello non poteva mancare un orologio made in Italy. Si chiama Diana ed è stato realizzato dal designer milanese Tommaso Ceschi. L’orologio italiano ha un design classico ma che stravolge il mondo degli orologi. Non presenta il quadrante convenzionale con minuti e ore. La lancetta è collocata nella parte superiore del quadrante e misura il tempo con le antiche meridiane mostrando con la lancetta solo le ore. In un box apparirà l’orario completo con un display digitale. L’orologio segnalerà anche il passaggio delle stagioni indicato i segni zodiacali. Il Designer italiano Tommaso Ceschi ha creato l’orologio da polso per l’azienda italiana Orologeria Pisa. Diana è alimentato da energia solare che viene assorbita dal meccanismo dell’orologio dalla cinghia che è munita di piccole sfere in silicio.

GUARDA LE FOTO DGLI OROLOGI A ENERGIA SOLARE

Pubblicato da Anna De Simone il 8 febbraio 2012