Olio di lino, proprietà

olio di lino proprietà

L’olio di lino potremo definirlo un concentrato di benessere per le tante proprietà benefiche che lo caratterizzano. Ottimo sia per uso alimentare che per uso esterno, l’olio di lino è ricco di principi nutritivi come proteine, minerali, vitamine, acidi grassi come omega3 e omega6, sostanze anticancerogene ed antiossidanti. Ovviamente è bene scegliere un olio di buona qualità. Ma vediamo nel dettaglio le proprietà dell’olio di lino e le sue caratteristiche per essere sicuri che sia un’olio di lino di buona qualità.

Proprietà olio di lino
A detta degli esperti, l’olio di lino avrebbe tantissime proprietà

  • analgesico
  • anti-estrogenico
  • antinfiammatorio
  • cardiotonico
  • emolliente
  • espettorante
  • lassativo
  • rigenerante

Per uso esterno: secondo gli esperti, l’olio di lino contribuisce alla crescita dei capelli in modo più sano, pur avendo problemi quali psoriasi o eczema del cuoio capelluto. Inoltre nutre le unghie che risultano secche o fragili, rinforzando e impedendo la rottura delle unghie.

Olio di lino, come riconoscere la qualità
L’olio di lino per garantire qualità deve rispondere a 3 parametri fondamentali:

  1. Essere extravergine, quindi ricavato con procedimenti meccanici, senza l’ausilio di attrezzature industriale o additivi chimici.
  2. Essere ricavato per pressione a freddo, cioè senza che i residui (circa il 30%) siano stati riscaldati per ottenere più resa che comporterebbe dolo al degrado dei principi attivi.
  3. Essere biologico, cioè garantire che non sia stato utilizzato alcun fertilizzante, né erbicidi e pesticidi chimici nella coltivazione. E’ un fattore fondamentale dato che questi elementi sono solubili in sostanze grasse, e quindi nei prodotti non biologici finiscono nel prodotto crudo.

Olio di lino, indicazioni utili per l’uso in cucina

  • Va conservato in un luogo fresco, preferibilmente in frigo
  • Può essere conservato al massimo per un paio di mesi
  • Possono verificarsi effetti collaterali associati all’assunzione dell’olio di lino come diarrea, gas, nausea e mal di stomaco. Pertanto è consigliabile rivolgersi a un medico prima di assumere olio di lino.

Pubblicato da Anna De Simone il 9 settembre 2013