Noleggio auto: il futuro è elettrico e a lungo termine

Noleggio auto elettriche a lungo termine

Noleggio di auto ecologiche, a lungo termine. Questa è la soluzione per aziende, amministrazioni pubbliche e per tutti coloro che hanno a cuore risparmio e soprattutto il bene dell’ambiente. I tre fondatori di Green Mobility Rental, fin da bambini appassionati di fantascienza, hanno tradotto il loro sogno in realtà con il primo portale interamente dedicato a questo tipo di servizio. Leonardo Cavaliere, amministratore di Green Mobility Rental, racconta anche il loro impegno per una “Green Route” di colonnine di ricarica.

1) Come mai avete deciso di darvi al noleggio a lungo termine con auto ecologiche?

L’idea di commercializzare veicoli elettrici, perché sarà questo il futuro della mobilità, è nata nel 2008, Green Mobility Rental, come società di noleggio, è nata nel 2012 in seguito all’aumento dell’interesse da parte di privati e aziende verso i veicoli “Green” . L’idea di focalizzarci su questo tipo di mercato ha origine nella passione per l’automotive ecologico di tre amici che fin da ragazzini erano affascinati dalle prime auto elettriche che si vedevano in TV, allora fantascienza. Finita l’università abbiamo deciso di realizzare quello che inizialmente era soltanto un sogno e che poteva essere realizzato.



2) Cosa si intende per “lungo termine” e cosa include il servizio di noleggio?

Noleggiare un’auto ecologica per un periodo di tempo lungo, compreso tra i 12 e i 60 mesi, significa risparmiare salvaguardando l’ambiente: è la soluzione ottimale per la mobilità di tutte le imprese, professionisti e privati che intendono focalizzare l’attenzione sul risparmio economico e il rispetto dell’ambiente. La nostra proposta di noleggio comprende coperture assicurative RCA, limitazione di responsabilità per incendio/furto e danni accidentali al veicolo, tassa di proprietà, immatricolazione e messa su strada, manutenzione ordinaria e straordinaria, sostituzione di treni gomme, soccorso stradale 24h su 24 ed eventuale gestione dell’usato.

3) Quali sono i vantaggi del noleggio a lungo termine ecologico rispetto  all’acquisto o al leasing?

Sono molti, eccone alcuni: il canone mensile unico concordato e senza sorprese, il “Tutto compreso” nel canone mensile (assicurazione, bollo, sostituzione pneumatici etc…), nessuna preoccupazione per la gestione dell’usato, nessun immobilizzo di capitali, canone deducibile dalle imposte. Inoltre, non bisogna dimenticare che il veicolo ecologico ha il vantaggio di poter accedere nelle zone ZTL senza inquinare ed ha la possibilità di parcheggiare gratis tra le strisce blu.

4) Quali tipi di veicoli offrite?

I veicoli che è possibile noleggiare sono tutti i veicoli ecologici presenti sul mercato, si va dalle city car ai grossi Suv passando per comode e affascinanti berline.

5) Qual è il vostro target?

Il nostro target di riferimento sono aziende, privati e amministrazioni che guardano al futuro, salvaguardando l’ambiente, senza dimenticare che noleggiare un’auto a lungo termine ecologica crea il connubio perfetto tra risparmio e salvaguardia dell’ambiente.

6) Quali perplessità o stereotipi da sfatare incontrate nel proporre veicoli ecologici?

Le perplessità e i miti sono molteplici: dove ricarico? Quanta autonomia hanno le auto elettriche? Dubbi che svaniscono subito se si pensa che le colonnine sono svariate in tutta Italia. Si può e si deve fare meglio, però. Quanto all’autonomia siamo in un range tra i 150 ed i 180 km quando mediamente al giorno si percorrono circa 30 km, quindi un’autonomia più che sufficiente. Poi, dettaglio non da poco, è il risparmio 1€=100 km.

7) Come è secondo voi la situazione delle colonnine di ricarica in Italia?

La situazione delle colonnine è discreta. Le amministrazioni locali e centrali dovrebbero crederci di più ed implementare l’utilizzo dei veicoli ecologici. La nostra proposta è quella di creare una rete capillare ed ampia di punti di ricarica, possibilmente e principalmente fast. La nostra società, al fine di soddisfare le esigenze di ricarica del Cliente, installa le colonnine nel domicilio e/o sul luogo di lavoro. Inoltre, stiamo lavorando ad un progetto di “Green Route”.

Pubblicato da Marta Abbà il 29 aprile 2013