Naso freddo: cause e rimedi

Naso freddo

Naso freddo, a volte semplicemente perché fa freddo, altre volte perché ci sono dei problemi di circolazione, magari, che rendono le nostre estremità, naso compreso, meno irrorate. Pochi sanno però che c’è anche una sindrome che causa il naso freddo.



Naso freddo: cause

Si chiama sindrome di Raynaud, o fenomeno di Raynaud, e pochi la conoscono perché è effettivamente una malattia rara. Colpisce i vasi sanguigni che trasportano il sangue dal cuore al resto dell’organismo e causa il restringimento episodico di vasi sanguigni.

Cosa centra con il naso freddo? Centra che tra i sintomi di questo fenomeno c’è la pelle biancastra o bluastra, per piccoli periodi, e anche il naso o altre zone critiche per la circolazione, che si raffreddano.

Tutto torna normale quando la circolazione riprende, ma al momento della “crisi” si possono provare pulsazioni strane, formicolio, bruciore e sensazione di freddo e di intorpidimento. Non colpisce solo il naso, questa sindrome e i suoi attacchi possono essere causati da cambiamenti di temperatura anche minimi o molto brevi.

Naso freddo

Naso freddo: rimedi

Più che di rimedi da naso freddo si cercano rimedi per evitare che la pelle si arrossi in questa zona e possa anche screpolarsi. Accade spesso in inverno ed è bene armarsi di rimedi naturali efficaci. I migliori sono il burro di karité e gli oli essenziali adatti.

Il burro di karité ha proprietà emollienti ed è particolarmente indicato per evitare le screpolature. Lo si può applicare al naso freddo ma anche ad altre zone, crea un film protettivo che dura 6 -8 ore e protegge dal freddo e anche dal vento.

Tra gli oli più efficaci contro le screpolature e gli arrossamenti da naso freddo abbiamo quello di rosa mosqueta e quelli di lavanda che ha un aroma profondamente rilassante e riequilibrante per il sistema nervoso.

Naso freddo

Naso freddo cane

Anche il cane può avere il naso freddo ma non dobbiamo in generale prenderlo come un segnale allarmante. E’ normale che il naso di un cane sia umido e brillante, freddo, soprattutto quando è sveglio e attivo, solo nel sonno può diventare più caldo e secco.

Naso freddo

Naso freddo: uomo

Ci sono dei recenti studi che hanno dimostrato come il naso freddo, possa facilitare l’arrivo dei malanni invernali classici da raffreddamento. Era intuibile ma ora lo stanno dimostrando con prove scientifiche. I colpi di freddo favoriscono il contagio, lo hanno provato dei ricercatori dell’Università di Yale con degli studi sui topi pubblicati sulla rivista PNAS.

Questa ricerca sui topi, riguarda l’uomo perché ci racconta che se abbiamo il naso più freddo del resto del corpo le nostre difese immunitarie si abbassano quindi ci ammaliamo più facilmente.

Naso freddo e mal di testa

Per far passare il mal di testa e allo stesso tempo scaldarsi un po’, il naso e il resto del corpo, non c’è nulla di meglio di una tazza di tè. Un set raffinato, con tè Rosa d’Inverno, tisaniera-tazza in fine porcellana con decoro floreale, completa di filtro e coperchio, è quello che serve per il nostro naso e il nostro umore invernale. Su Amazon lo troviamo in vendita a 26 euro.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Ti potrebbero interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 12 novembre 2017