Montaggio grondaie, la nostra guida

montaggio grondaia

Montare una grondaia non è un lavoro molto complicato, soprattutto se avete acquistato un kit per il montaggio grondaie o se siete in possesso di tutti i componenti utili per lo scopo.

Il kit di montaggio grondaie di solito è costituito da diversi elementi tubolari che vanno messi insieme seguendo il perimetro del tetto del proprio edificio. In particolare, una grondaia è composta da:

  • Angolare
    L’elemento che serve a congiungere i tubi della grondaia nei quattro o più angoli della casa. Di solito ha l’angolo piccolo rivolto verso l’interno ma in alcune abitazione potrebbe essere utile un angolare con angolo grande rivolto verso l’interno.
  • Giunto con lo scarico
    Si tratta di un giunto che possiede l’elemento di connessione con il tubo che porterà l’acqua al suolo, al canale di scarico o all’eventuale cisterna per il recupero dell’acqua piovana.
  • Canale di grondaia
    Più è lungo il perimetro, più canali di grondaia avrete! Servono a convogliare l’acqua verso lo scarico presene nel giunto descritto prima.
  • Giunto semplice
    Serve a connettere i canali di grondaia.
  • Tubo
    Il tubo può essere dritto o a gomito, porterà l’acqua fino al suolo dove troverò un canale di scarico, un pozzetto, una cisterna…
  • Pozzetto di diramazione
    Serve a far confluire l’acqua raccolta direttamente nello scarico.
  • Ganci
    I ganci della grondaia vanno fissati direttamente alle tegole del tetto oppure sui travetti del tetto.

Se avete tutti i componenti previsti nel kit di montaggio grondaia, montare questa struttura sarà molto facile. 

  • Montaggio della grondaia, come proseguire

In ordine, per montare la grondaia dovrete iniziare con il fissare i ganci. I ganci possono essere fissati direttamente sul fronte del tetto, sulla parte superiore di un travetto o lateralmente al travetto. Chi ha il tetto con le tegole dovrà prendere un’apposita staffa per tegola che consente il fissaggio su superfici ondulate.

I ganci vanno fissati su piani diversi così da regalare una pendenza alla grondaia e facilitare lo scolo dell’acqua. La pendenza media da dare agli elementi della grondaia è di 5 mm per ogni metro. La pendenza è predefinita proprio dai ganci, quindi, prima di fissare i ganci della grondaia, disegnate (con uno spago o con una matita) la linea sulla quale si dovrà operare il montaggio della grondaia e il fissaggio dei ganci.

Esistono dei ganci di fissaggio la cui regolazione può essere effettuata anche dopo il montaggio. Molto pratici e più semplici da usare, così come mostrato nel video che segue.

Come scegliere le dimensioni giuste per la grondaia

In base alle dimensioni del tetto dovrete scegliere la grondaia più adatta. Per una superficie inferiore a 35 m2 vi basterà un tubo dal diametro di 60 mm con una grondaia larga 16 cm. Per superfici superiori si consiglia di prendere un kit di montaggio grondaie che prevede tubi da 80 mm di diametro e un canale da 25 cm.

Per farvi un’idea di come procedere al montaggio della grondaia, vi rimandiamo a due video-guida e per quelle in rame all’articolo Grondaie in rame

Pubblicato da Anna De Simone il 18 marzo 2015