Menta, proprietà benefiche e rimedi

menta

Menta, proprietà benefiche e rimedi naturali: quali sono le proprietà della menta e come sfruttare al meglio le sue potenzialità? Dalle tisane all’uso in cucina.

La menta si caratterizza per il suo tipico sapore pungente e piccante, è conosciuta fin dai tempi degli Egizi e dei Romani, le sue proprietà sono amate da sempre, vi basterà pensare che veniva usata da Galeno (medico grego antico che ha dettato le prime leggi della medicina occidentale) come pianta medicinale.

Menta, proprietà benefiche 

La menta è una pianta aromatica ricca di principi attivi, tra i vari, il mentolo ha forti proprietà calmanti e disinfettati: un ottimo rimedio naturale in caso di disturbi gastro-intestinali e può aiutare la digestione.

La menta, grazie alle sue proprietà, è un coadiuvante nel trattamento della tosse, dell’asma ed è addirittura in grado di favorire un abbassamento della temperatura in caso di febbre alta. Tra le altre proprietà, annoveriamo le virtù toniche e antisettiche.

Nella medicina popolare, la menta è spesso sfruttata per le sue proprietà digestive dovute dal già citato mentolo. Stimola la funzione gastrica, è un buon antisettico e antispasmodico. Risulta un buon tonificante.

Il mentolo estratto dalla menta è un ingrediente molto ricercato nell’industria profumiera e cosmetica. Viene usato persino per aromatizzare le sigarette. I sostenitori della fitoterapia e dei rimedi naturali, raccomandano l’impiego di 1-2 gocce di olio essenziale di menta piperita come antisettico delle vie aeree per purificarle e decongestionarle in caso di raffreddore o sinusite.

Menta, proprietà nutrizionali

Tra le proprietà nutrizionali della menta, da segnalare una discreta presenza delle vitamine del gruppo A, B, C e D. Della menta si possono impiegate le foglie che vengono raccolte in giugno, si usano anche i fiori di menta da raccogliere verso la fine luglio.

Menta, infusi e tisane

Gli infusi di menta si vantano di riuscire ad alleviare ansia, stanchezza mentale e dolori mestruali.

La tisana alla menta è consigliata per le sue proprietà digestive e tonificanti. Tra le controindicazioni, però segnaliamo che è sconsigliata nelle ore serali poiché potrebbe disturbare il sonno, è inoltre controindicata per chi soffre di pressione alta. Per preparare una tisana alla menta utilizzate due cucchiaini di menta essiccata per ogni tazza di infuso che intendete preparare o 5 cucchiai di menta fresca finemente tritata.

Lasciate riposare per quindici minuti prima di filtrare e bere. Si consiglia di non consumare più di 500 ml di tisana alla menta al giorno.

Il sapore della tisana alla menta varia in base alle foglie: la menta fresca restituisce un sapore più deciso.

Proprietà dell’infuso di menta 

In estate, per sopportare il caldo torrido, preparate un tè freddo alla menta. Vi basterà lasciare in infusione la quantità di tè che preferite e aggiungere qualche foglia di menta fresca.

L’infuso di menta fresca può essere usato come antisettico del cavo orale. In alternativa elle foglie di menta fresca potete usare qualche goccia di olio essenziale di menta ben emulsionata in acqua.

Agli infusi di menta sono collegate diverse proprietà benefiche quali:

  • proprietà dissetanti,
  • proprietà rinfrescanti,
  • proprietà antispasmodiche,
  • proprietà digestive,
  • proprietà antifermentative
  • blande proprietà analgesiche

Coltivare la menta in casa

La coltivazione in vaso della menta (o in orto) vi consentirà di avere foglie di menta fresca sempre a portata di mano. Per chi preferisce usare la menta essiccata, potrà disidratare le foglie al naturale, raccogliendole in mazzetti da appendere in un luogo fresco e ventilato fino a completa essiccazione.

La menta è una pianta molto resistente e quindi estremamente facile da coltivare in vaso o in orto. La sua coltivazione richiede pochissime cure.

E’ possibile avviare una coltivazione di menta a partire dal seme: i tempi di germinazione sono molto brevi: in condizioni ottimali bastano 7 giorni anche se in potrebbero servire fino a due settimane.

A “questa pagina Amazon” è possibile trovare molti semi di menta delle varietà più aromatiche da coltivare sul balcone di casa.

Dopo la germinazione, quando le piantine saranno sufficientemente sviluppate, ponetele a dimora in vasi dal diametro di 45 cm. Il vaso dovrebbe essere posto in una zona all’ombra anche se la menta resiste al sole ma in questo caso richiede irrigazioni più frequenti.

La menta cresce velocemente raggiungendo un’altezza di 30-45 centimetri. Una volta che la pianta è diventata abbastanza robusta, potete staccare le foglie per le vostre necessità.

Un nostro articolo che potrebbe interessarti e che vi consigliamo è quello che raccoglie tutte le schede delle piante medicinali.

Pubblicato da Anna De Simone il 18 aprile 2015