Mazzo di fiori: come sceglierlo

Mazzo di fiori

Mazzo di fiori, da regalare o da regalarsi, l’importante è che si composto in modo tale che comunichi una sensazione positiva. E anche adatta a chi lo riceve. Se oggi si tende spesso a usare le parole e basta, magari solo digitate su un touch screen e inviate via chat, il mazzo di fiori è ancora più importante e sceglierlo che calzi alla perfezione è ormai un’arte che pochi conoscono. Ecco qualche consiglio per diventare esperti o, almeno, per non fare gaffes.



Fin dall’Ottocento il mazzo di fiori è un messaggero affidabile e infallibile per dichiarare il proprio amore, ma anche il proprio affetto per la madre o per una amica, la propria riconoscenza a chi ci ha fatto un favore o ci ha invitato a cena. Attualmente i rigidi canoni e schemi che un tempo era impossibile sgarrare, sono senza valore ma è bene sempre capire se ci sono fiori da non regalare o che possono essere fraintesi.

Mazzo di fiori

Mazzo di fiori: compleanno

Per un compleanno di una amica, o anche per il suo onomastico, un mazzo di fiori è un ottimo inizio per festeggiare. I colori possono essere mescolati a piacere o, se sappiamo che la festeggiata ha un colore preferito, possiamo puntare su quello e regalarle un mazzo di fiori monocolore, dedicato. Ad esempio tutto giallo o tutto di fiori azzurri. In alternativa o nel dubbio, meglio puntare si un ricco e vivace mazzo di fiori di campo che mettono allegria e non danno troppo l’impressione di voler strafare. Sono amichevoli e gioiosi.

Mazzo di fiori per un’amica

Vogliamo ringraziare una amica perché ci ha ascoltato mentre ci disperavamo in una giornata triste? Oppure perché ci ha presentato il nostro attuale capo? Oppure perché, semplicemente, è nostra amica?

Scegliamo mazzo di fiori di colori delicati e chiari. Delle roselline o dei tulipani rosa. Se però l’amica si è laureata o ha appena raggiunto un traguardo importante e bisogna far festa, meglio colori vivaci e fiori più decisi come le gerbere. Oppure le margherite giganti o i girasoli.

Quando si tratta di un amico, di solito risultano più graditi fiori non troppo fragili e di colori accesi come il rosso, il giallo e l’arancio. Evitiamo le rose e puntiamo su tulipani, anthurium e sterlizie.

Mazzo di fiori

Mazzo di fiori per anniversario

Innanzitutto non dimentichiamoci dell’anniversario, e per aiutarci esiste in alcune città d’Italia un servizio molto “furbo” anche per gli smemorati. Si chiama Bloovery e on line trovate come funziona e perché serve. Detto questo, i mazzi di fiori per un anniversario devono essere grandi e delicati, e soprattutto dedicati.

Non si tratta di una prima uscita, quindi dovremmo ben sapere i gusti di chi lo riceve, basiamoci su quelli perché alla faccia del Galateo e del linguaggio dei fiori, il miglior omaggio è quello personalizzato. Per le emergenze, fiori apprezzati quasi universalmente sono fiori: roselline rosa o bianche, non ti scordar di me, peonie rosa, viole o lillà.

Mazzo di fiori

Mazzo di fiori particolari

Vogliamo stupire per la festa del papà? Un qualsiasi bouquet riscuoterà successo, soprattutto se composto da fiori con colori forti e aria robusta. Per la festa della mamma, oltre alle classiche rose che nel mese di maggio sono sempre al top, possiamo pensare ad un mazzo di fiori di tulipani. Oppure puntiamo su una orchidea, perfetta anche per i nonni o per gli amici.

Mazzo di fiori girasoli

Un mazzo di girasoli è un omaggio particolare, non da tutti gradito. E’ un fiore semplice e di una bellezza ricca di significati, va regalato a chi è in grado di capirli e di amarli. E’ un bella idea anche regalare dei girasoli da coltivare.

Mazzo di fiori costo

Essendo componibili, i mazzi di fiori hanno prezzi molto variabili. Dipende molto anche dalla stagione. Di finti, se ne trovano anche on line, e di enormi, come questo di 12 Dalie artificiali da 70 cm che costa 68,32 euro.

Mazzo di fiori

Sognare un mazzo di fiori giallo

In generale sognare fiori colorati è interessante perché ci svela qualcosa che serbiamo nascosto, di noi e della nostra personalità. I fiori gialli sono un segno di gelosia, magari che non vogliamo ammettere. Ogni colore è legato ad un sentimento, il rosso alla passione, ad esempio. Ma ci sono anche fiori che, se sognati, hanno un particolare significato.

Quelli di zucca e di zucchina sono segno di goffaggine, quelli di pesco sono indizio di felicità. Il fiore di loto in sogno indica purezza ed eloquenza, le violette invece timidezza e pudore. Le margherite sono il simbolo della semplicità, le orchidee di erotismo e il crisantemo di nostalgie e ricordi.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+, Instagram

Articoli correlati che possono interessarvi:

Pubblicato da Marta Abbà il 4 maggio 2017