Mascarpone fatto in casa

Mascarpone fatto in casa

Mascarpone fatto in casa: come fare il mascarpone per tiramisù e altri dolci al cucchiaio. Ricetta tradizionale e varianti come quella del mascarpone vegan.


Il mascarpone è un latticino ricavato dalla lavorazione di panna acido citrico. Parliamo di un prodotto tipico della tradizione enogastronomica italiana e la sua ricetta pone le radici nella terra lombarda. Non è un caso che il nome mascarpone deriva dal termine lombardo mascherpa o mascarpia che indica la panna o un latticino cremoso come la ricotta.

Mascarpone fatto in casa

La ricetta che vi proponiamo vede dosi utili per prerare circa 300 grammi di mascarpone fatto in casa.

  • 500 ml di panna fresca
  • 10 ml di succo di limone

Scegliete panna fresca, prendetela al banco frigo! Evitate di scegliere la panna vegetale a meno che non desiderate realizzare un mascarpone vegan. Vediamo subito come fare il mascarpone per il tiramisù.

  • Scaldate la panna fino a raggiungere 85 °C. Per stimare la temperatura della panna usate un termometro da cucina (è economico, su Amazon si compra per 7 – 10 euro, per tutte le info: termometro da cucina). Se non volete usare un termometro, spegnete il fornello prima che la panna raggiunga il punto di ebollizione.
  • Aggiungete il succo di limone e mescolate con una frusta.
  • Lasciate la panna sul fuoco (a fiamma minima) per altri due o tre minuti continuando a mescolare.
  • Man mano che mescolate la panna tenderà ad addensarsi ma lo farà molto lentamente.
  • Togliete la panna dal fuoco e versatela in una ciotola rivestita con un panno di mussola o un canovaccio naturale che possa fare da filtro.
  • Lasciate raffreddare per circa 30 minuti e poi mettete la ciotola nel frigo.
  • Lasciate riposare per 24 ore e il giorno dopo, la panne che si sarà addensata e rimasta nel panno di mussola, potrà essere usata per preparare il vostro tiramisù! E’ quello il vostro mascarpone fatto in casa… facile vero?

Come eliminare il siero per ricavare il mascarpone

Per filtrare il mascarpone fatto in casa potete usare un panno tradizionale o acquistare degli appositi setacci a maglie strettissime. I nostri nonni, per la preparazione del mascarpone ma anche della ricotta o dei formaggi freschi spalmabili, usavano il panno di mussola, uno straccio utilissimo in cucina. Il panno di mussola è ideale per filtrare e colare qualsiasi alimento, dalle confetture, alla ricotta, dal latte vegetale al formaggio primo sale, fino al mascarpone fatto in casa in versione classica o vegan.

Il panno di mussola si può acquistare nei negozi di fornitura per ristorazione oppure sfruttando la compravendita online. Su Amazon, un ampio panno di mussola (114 x 114 cm) si compra al prezzo di 7,89 euro con spese di spedizione gratuite.

Link utile da Amazon: panno di mussola

Se avete uno canovaccio da cucina di cotone vergine potete impiegarlo quasi al pari di uno straccio di mussola quindi non avrete bisogno di comprarlo.

L’importante è usare un panno non tinteggiato o un setaccio dall’ottimo potere filtrante. In questo modo non andrete a trattenere liquidi che renderebbero il mascarpone poco denso e inadatto per qualsiasi preparazione.

Mascarpone vegan, la ricetta

Per la ricetta del mascarpone vegan non dovete fare altro che sostituire la panna fresca di latte vaccino, con della panna vegetale. La panna vegetale si trova tra gli alimenti UHT, a lunghissima conservazione. Tra i prodotti più diffusi segnaliamo la classica panna hopla panna hulala…. mi raccomando di scegliere una panna vegetale non zuccherata, soprattutto se avete intenzione di usare il mascarpone per mantecare risotti o in sostituzione del burro nei primi piatti.

La panne vegetale si può anche preparare in casa a partire da olio e latte vegetale come il latte di mandorle o il latte di soia. Per tutte le informazioni vi rimando alla ricetta: panna vegetale ricetta.

Pubblicato da Anna De Simone il 14 settembre 2017