Lubrificare la catena della bici

lubrificare la catena

 Lubrificare la catena della bici è fondamentale per migliorare l’efficienza della trasmissione in fase di cambio di marcia. In questa pagina vedremo quali lubrificanti usare sulla catena e come comportarsi in caso di incrostazioni, ispessimenti causati dalla ruggine e sporco.


Se siete mai entrati in un negozi di articoli per ciclisti, avrete senza dubbio notato un’intera colonna dedicati ai tipi di lubrificanti per la catena della bici. In effetti il mercato offre oli di ogni tipo, da quello asciutto a quello bagnato, dal lubrificante al silicone, al teflon ai più recenti lubrificanti per catena a base ceramica. La differenza non sta solo nella formulazione del composto fluido ma anche nel packaging: i lubrificanti si trovano in barattoli, bombolette spray, bottigliette o  flaconi con apposito applicatore / dosatore.

Se il cambio o la catena sono rumorosi durante la marcia, molto probabilmente vi toccherà provvedere a un’accurata pulizia della catena e alla sua lubrificazione. Scopriamo come.

La manutenzione della catena della bici

Una corretta manutenzione della catena della bicicletta assicura al ciclista l’impiego ottimale della trasmissione. Nessuno può esimersi dalla pulizia e dalla manutenzione della catena della bicicletta: sia se pedalate in città, sia se percorrete strade di montagna, sarà necessario provvedere a pulire la catena. Lo sporco (polveri, detriti, fango…) e ancora di più la ruggine, sono i peggiori nemici della trasmissione e della catena della bicicletta. Il lavoro di pulizia della catena della bici deve essere sempre accompagnato da quello di lubrificazione. Se state cercando istruzioni su come pulire la catena della bicicletta e su come provvedere al suo smontaggio, vi rimandiamo all’articolo Pulire la catena della bici dalla ruggine. Vi segnaliamo, inoltre, che con il corretto applicatore non sarà necessario smontare la catena della bici prima della lubrificazione.

Quando si pensa alla bicicletta ci soffermiamo sulle ruote, sugli ammortizzatori e il peso che deve assorbire la camera d’aria… sono pochi i ciclisti neofiti che si soffermano sulle tensioni assorbite dalle catene.

Lubrificare la catena della bicicletta

La catena della bici è sottoposta a elevato stress: il contatto acciaio – acciaio, in condizioni di forte attrito, può generare usura su entrambe le parti. Ecco perché è importate provvedere a un’attenta lubrificazione delle superfici di scivolamento.

Quando si usa un lubrificante, bisogna fare attenzione a raggiungere tutte le componenti della catena. Il perno e la bussola di ogni singolo anello della catena sono dotati di una strettissima intercapedine e, se applicate il lubrificante in modo corretto, il fluido andrà a riempire proprio questa intercapedine riducendo drasticamente l’usura delle due parti e garantendo la massima efficienza della trasmissione.

Lubrificante per la catena della bici

Evitate di usare il grasso per lubrificare la catena! Il lubrificante ideale, infatti, deve essere persistente (ecco perché è nata la tecnologia al teflon o alla ceramica) e non deve far aderire lo sporco (ecco perché dovete evitare il grasso). Lo sporco, quando si attacca al lubrificante, penetra nelle varie intercapedini degli anelli della catena svolgendo un’azione abrasiva.

Un olio persistente è anche piuttosto appiccicoso quindi fa aderire lo sporco. Chi usa la mountain bike in sentieri di campagna o in montagna, dovrebbe usare un prodotto più viscoso (meno appiccicoso e quindi meno persistente) da usare più spesso. Chi, invece, usa la bicicletta in città, può concedersi il lusso di usare un prodotto più persistente.

Così come il grasso, dovreste evitare prodotti tipo svitol o WD40 perché tendono a svanire rapidamente e la catena finirà, nel giro di poche pedalate, a lavorare a secco. Prodotti tipo Svitol o WD40, hanno un elevato potere pulente, quindi possono tornare utile in caso di pulizia della bici ma inefficaci in caso di lubrificazione.

Al momento dell’acquisto, scegliete un flacone con applicatore perché più preciso: il prodotto tende a penetrare con maggiore facilità tra i rulli e non viene sprecato così come avviene con prodotti spray.

Tra i lubrificanti dal migliora rapporto qualità/prezzo vi consigliamo il Lubrificante catena bici C3 Dry Lube proposto su Amazon al prezzo di 10,80 euro. E’ venduto con un apposito beccuccio / applicatore che consente di raggiungere anche la parte interna delle maglie della catena. Questo prodotto va applicato così come mostrato nella foto in alto (senza la necessità di smontare la catena), si tratta di un buon lubrificante di ultima generazione a base di cristalli ceramici, resistente alla pioggia e allo sporco. Anche lubrificanti con tecnologia al teflon possono offrire vantaggi analoghi quindi scegliete in base alla migliore facilità di impiego e al costo d’acquisto.

Un altro nostro articolo che potrebbe interessarti è Come pulire e lubrificare bici da corsa e catena

Pubblicato da Anna De Simone il 6 giugno 2016