Letti salvaspazio

Letti salvaspazio

Letti salvaspazio, perché da un lato è vero che il letto è e resta uno dei primi elementi di arredo che desideriamo scegliere quando sistemiamo casa, ma è vero anche che occupa spazio e non sempre si “incastra” con gli altri mobili. Se un tempo era il letto il fulcro di una stanza, attorno al quale si cercava poi di sistemare gli altri mobili in modo da riuscire a muoversi bene, oggi con i letti salvaspazio si è liberi di sbizzarrirsi con armadi, tavoli e lampade senza timore di non avere spazio.



Irrinunciabile, il letto deve essere comodo e di qualità ma non per forza visibile 24 ore su 24. Da questo presupposto, basato sull’arrivo sul mercato dei letti salvaspazio, si può partire per pensare ad una casa diversa e ad un modo diverso di abitarvi. Più organizzato e funzionale, più aderente ai nostri desideri.

Letti ribaltabili

I letti ribaltabili sono una delle varie tipologie di letto salvaspazio, Non sono una novità, a volte sono perfetti, altre volte possono risultare scomodi o inadatti al contesto. I sostenitori di questo modello, ritengono che con un facile gesto il letto sparisca lasciando tanto spazio libero ma c’è chi è critico riguardo al concetto di “ribaltare”. Per timore che il meccanismo si inceppi o forse perché il letto ribaltato potrebbe rovinarsi se non ben sistemato prima.

Divani letto

E’ un divano ma anche un letto, non improvvisato ma un letto vero e proprio, anzi, accogliente più che mai. Lo conoscono in molti questo modello di letto salvaspazio. Se un tempo lo si prendeva in considerazione solo per le case di montagna o per gli ospiti, oggi è una soluzione che molti scelgono per la prima casa, per un monolocale o per un loft. Oltretutto, un divano letto non è solo singolo ma può essere anche matrimoniale o da una piazza e mezza, per cui lascia grande libertà di interpretazione.

Letti a scomparsa

Sembra uno slogan pubblicitario utopistico, ma a guardare le soluzioni di design che oggi ci vengono proposte, si capisce che non è così. I letti salvaspazio a scomparsa, scompaiono davvero e sfido molti a scovarli se non viene detto loro dove sono.

Questo modello è sempre più scelto, permette di utilizzare lo spazio in modo razionale e costruttivo, sia che si tratti di quello ridotto di un monolocale, sia di quello più ampio di una casa in cui non si ha voglia di dividere la zona living dalle altre. Nelle case per le vacanze, in montagna o al mare, i letti a scomparsa permettono spesso di moltiplicare i posti letto senza rinunciare a spazio che di giorno è vitale.

Letti salvaspazio

Letti contenitore

Letti ribaltabili, divani letto o letti a scomparsa sono opzioni molto intelligenti, ma non tengono conto degli oggetti che ci si trova a dover sistemare da qualche parte. Vestiti, scarpe, giocattoli o accessori, attrezzatura per lo sport e così via, per non parlare dei libri che accumuliamo mezzi letti. Con un letto contenitore, lontano dagli occhi nostri e degli ospiti, possiamo collezionare, raccogliere e tenere a portata di mano tutto ciò che ci serve.

Lo spazio a disposizione è notevole e lo si può organizzare come si desidera. Ecco che una realtà creativa e interessante come Duzzle ha specializzato il proprio catalogo letti sulla base del letto con contenitore, dando una ampia opportunità di scelta a chi ne desidera uno. Al di là delle dimensioni – ci sono quelli singolo e quelli matrimoniali, ma anche letti contenitore una piazza e mezza – si può scegliere nel suo sito anche il materiale di rivestimento.

Il legno è ottimo ma non siamo costretti a sceglierlo, bensì liberi di preferire soluzioni molto pratiche e sempre belle, in eco pelle o in tessuto, ad esempio. Restano la comodità del letto, la praticità della soluzione, ma ci guadagniamo in libertà di scegliere, certi di avere comunque un letto di qualità e più spazio per noi.

Letti salvaspazio

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Vi potrebbe interessare anche l’articolo sul Letto alla francese

Pubblicato da Marta Abbà il 10 gennaio 2018