Come curare l’acufene

acufene

Come curare l’acufene: dall’olio di sesamo al pompelmo ecco alcuni rimedi fai da te per trattare questo fastidiosissimo disturbo all’orecchio.

Per termine acufene si intende un fastidioso sintomo che può presentarsi a causa dell’accumulo di cerume, infezioni o lesioni alle orecchie. È un lieve suono che si produce in entrambe le orecchie, quasi sempre accompagnato da mal di testa, difficoltà di udito e problemi di concentrazione. Può persistere per lunghi periodi anche se, spesso, si presenta ad intervalli causando pochi fastidi.

Come curare l’acufene

Sebbene non si tratti di un problema grave, ed è anche comune percepirlo abitualmente, è sempre consigliabile trovare una cura per evitare complicazioni. Per fortuna, a parte i rimedi convenzionali, esistono soluzioni 100% naturali che donano un sollievo più immediato. Scopriamo insieme come curare l’acufene.

Olio di semi di sesamo

L’olio di semi di sesamo possiede proprietà antinfiammatorie che riducono l’irritazione alle orecchie e diminuiscono i fischi. La sua applicazione diretta libera i condotti uditivi e facilità l’eliminazione del cerume in eccesso.

Modo d’uso

  1. Riscaldate una piccola quantità di olio di semi di sesamo e applicatene 5 gocce in ogni orecchio.
  2. Prima di applicarlo, accertatevi che la temperatura non sia troppo alta.
  3. Inclinate la testa affinché il prodotto penetri dentro le orecchie e rimanete in questa posizione per 2 o 3 minuti.
  4. Dopodiché, rimuovete i residui con un panno pulito.

Aceto di mele

Gli acidi organici contenuti nell’aceto di mele sono efficaci per eliminare le infezioni che causano difficoltà uditive e i fastidiosi fischi. Si tratta di un alcalino naturale che arresta gli attacchi di virus e batteri pulendo le orecchie ostruite dal cerume.

Modo d’uso

Diluite un cucchiaio di aceto di mele in un bicchiere di acqua tiepida e bevetelo a digiuno.
Mescolate il prodotto con acqua in parti uguali e applicate 3 o 5 gocce nell’orecchio interessato.

Olio di cocco

Noto per il suo alto contenuto di agenti antimicrobici e antinfiammatori, è tra i migliori rimedi naturali per l’acufene e le infezioni dell’orecchio. Altera l’ambiente dei virus e dei batteri, evitando che continuino a proliferare nei canali uditivi.

Modo d’uso

Riscaldate una piccola quantità di olio di cocco biologico e applicatene 3 o 5 gocce nell’orecchio interessato.
Inclinate la testa affinché il prodotto arrivi in profondità e, passati 3 minuti, eliminate i residui di cerume con un panno umido.

Acqua ossigenata

Le proprietà antimicrobiche dell’acqua ossigenata possono essere d’aiuto nel trattamento del ronzio causato da un’infezione o dalla produzione eccessiva di cerume. I suoi composti calmano l’irritazione e ristabiliscono la circolazione nella zona dando un sollievo immediato.

Modo d’uso

Applicate 3 o 4 gocce nell’orecchio interessato e lasciate agire 5 minuti prima di drenarlo.
Ripetete l’applicazione ogni 6 ore.

Olio d’oliva

Grazie ai suoi antiossidanti e acidi grassi essenziali, quest’olio vegetale è una soluzione naturale ai problemi che colpiscono la salute uditiva. Mentre il suo consumo permette il rafforzamento delle difese immunitarie, la sua diretta applicazione calma l’infiammazione e i fischi alle orecchie.

Modo d’uso

Riscaldate un po’ di olio extravergine d’oliva e, quando sarà tiepido, applicatene 3 gocce nell’orecchio interessato.
Lasciate agire per 3 minuti, tenendo la testa inclinata, e poi drenatelo.

Ananas

Tra i rimedi naturali per l’acufene vi è l’ananas. Mangiandone diverse razioni al giorno, infatti, potrete ridurre i fastidiosi fischi e le infezioni dell’orecchio. È possibile grazie a un enzima chiamato bromelina che migliora la circolazione sanguigna e, di conseguenza, combatte l’infiammazione evitando gli attacchi di virus e batteri.

Modo d’uso

Per alleviare questo problema, basterà mangiare tre fette di ananas al giorno.

Pompelmo

A basso contenuto calorico e ricco di antiossidanti e fibre naturali, il pompelmo è un altro ingrediente che può alleviare i problemi che colpiscono le orecchie. Il suo succo è antinfiammatorio e migliora il flusso sanguigno così da controllare le infezioni e le malattie.

Modo d’uso

Se soffrite di acufene, bevete 2 o 3 bicchieri di succo di pompelmo.

Provate uno di questi rimedi naturali per curare l’acufene approfittate delle loro proprietà per alleviare questa condizione. Se il sintomo persiste, consultate il medico per determinare se si tratti di una lesione o infezione più grave.

Ti potrebbe interessare l’articolo sull’Udito ovattato

Pubblicato da Anna De Simone il 10 gennaio 2018