Lavori Verdi, a Napoli giovani e ambientale

Un workshop dedicato ai giovani e ai lavori legati alla sostenibilità ambientale. I lavori green sono quelli più ricercati, nonostante la piena crisi economica. E’ anche per questo che il WWF Italia, insieme all’Università degli Studi di Napoli “Parthenope” e la Fondazione Simone Cesaretti, ha organizzato un evento intitolato “Sistema giovani e sostenibilità del benessere“, il workshop verterà sulla conservazione ambientale e i progetti internazionali ponendo in evidenza le opportunità lavorative per i giovani.

Il workshop si terrà Venerdì 5 ottobre 2012 dalle 9.30 a Napoli, Palazzo Pacanowsky, via Generale Parisi, 13. Il workshop di venerdì sarà il primo di una serie di incontri per dialogare con i giovani e cercare nuovi stimoli per intraprendere professioni nel settore della green economy. A garentire una connessione nel piano globale ci sarà il WWF, realtà ben radicata in Italia ma anche in territorio internazionali.

L’ambiente non si difende solo nei grandi contesti ma anche localmente. Mediante la realtà del WWF si parlerà del futuro dei giovani affrontando tematiche cruciali, dando l’opportunità alle Università di cogliere occasioni di riflessione sull’evoluzione delle offerte formative.

La conservazione ambientale deve essere un motivo per dare nuove opportunità occupazionali ai giovani nell’ambito della green economy:
“La ricerca e la formazione universitaria, la conservazione ambientale portata avanti con progetti internazionali, il coinvolgimento delle comunità locali e le Oasi, gli enti locali e i finanziamenti messi a disposizione, sono le realtà che facendo rete tra loro vogliono dare nuove opportunità occupazionali e di volontariato ai giovani nell’ambito della green economy.

Quello di venerdì sarà solo il primo incontro. Grazie alla rete di Università costituita dalla Fondazione Simone Cesaretti, ci saranno altri appuntamenti presso le altre università coinvole. Si dialogherà con i giovani, trasferendo in particolare un approccio metodologico e uno stimolo per intraprendere nuovi profili professionali  costituiti dai “lavori verdi”.

Foto | Università Parthenope –  reportweb.tv

Pubblicato da Anna De Simone il 4 ottobre 2012