Lavori nell’orto ad agosto

lavori nell'orto ad agosto

Lavori nell’orto ad agosto: le semine di agosto e cosa coltivare a fine estate nell’orto. Dal raccolto alle nuove semine.


Anche se siamo in estate, il nostro orto così come il nostro giardino, non va in ferie! Il mese di agosto lascia spazio a molti raccolti e sono tante le operazioni da fare per curare il nostro spazio verde e per coltivare nuovi ortaggi che andremo a raccogliere in autunno. Vediamo nel dettaglio quali sono i lavori nell’orto nel mese di agosto.

Lavori nell’orto ad agosto

lavori estivi nell’orto sono i più duri: fa caldo, c’è tanto da fare, il sole batte forte e l’erbaccia cresce veloce. Quando eseguite i lavori estivi nell’orto, cercate di mantenervi sempre ben idratati così da scongiurare un colpo di caldo. Se l’orto o il giardino sono distanti da casa, portate con voi una bottiglia con della limonata fresca, così da ripristinare gli elettroliti perduti durante i lavori nell’orto. Ecco cosa dovete fare:

  • Irrigate costantemente il giardino e l’orto privilegiando le ore mattutine o serali, se ancora non lo avete fatto, valutate l’allestimento di un impianto di irrigazione automatico utile anche se dovete assentarvi in vista delle vacanze.
  • Tagliate il prato con regolarità facendo attenzione a non lasciare l’erba troppo corta, il troppo caldo potrebbe bruciare le radici, quindi proseguite con tagli frequenti ma non drastici.
  • Eliminate le erbe infestanti per evitare brutte sorprese proprio nel pieno del raccolto! In estate la competizione tra le erbe infestati e le piante orticole cresce, nel diserbo meccanico assicuratevi di rimuovere le radici delle erbacce, soprattutto quelle più fitte.
  • Non effettuate trattamenti preventivi contro le principali avversità delle piante perché questi avreste dovuto farli in primavera o all’inizio dell’accrescimento delle piante dell’orto. Anche per quanto riguarda gli alberi da frutto, in estate dovete sospendere qualsiasi trattamento, ricordatevi di effettuare i trattamenti con sali di rame durante la stagione invernale. In questo contesto può esservi utile la guida: come fare la poltiglia bordolese fai da te.
  • Non lasciate sulle piante gli ortaggi e la frutta ormai matura, eseguite dei raccolti costanti così da evitare la caduta dei frutti eccessivamente maturi con conseguente sviluppo di marciume e muffe.
  • Nel giardino fiorito, eliminate sempre foglie e fiori appassiti e all’occorrenza sistemate una pacciamatura alla base delle piante per mantenere umido il terreno limitando l’evaporazione.
  • Sempre nel giardino fiorito, tenete presente che agosto e più in generale a fine estate, è il periodo buono per la moltiplicazione di bulbi da fiore o rizoma fioriti così come spiegato nell’articolo su come coltivare l’iris.

trattamenti delle coltivazioni orticole (pomodori, peperoni, melanzane…) a base di rame, si eseguono generalmente nella prima parte dell’estate o comunque entro il mese di luglio: quando si parla di trattamenti da fare alle piante dell’orto, il mese di agosto è dedicato soprattutto al diserbo meccanico e alla tecnica del sovescio per arricchire il terreno di azoto (sovescio estivo).

Lavori nell’orto ad agosto: le semine

Cosa seminare nel mese di agosto? Beh, anche a fine agosto e più in generare a fine estate (per chi abita nel meridione) è possibile seminare diverse verdure e predisporre le basi per i raccolti autunnali.

Lavori in giardino: i fiori da curare e coltivare a fine estate

  • Interrare i bulbi di crochi, narcisi e giacinti, a primavera renderanno il vostro giardino un tripudio di profumi e colori. Quali bulbi seminare in estate? Agaphantus, Amaryllis (belladonna), anemoni, colchicum, crocosmia, crochi, ciclamini, dalie, gladioli, lilium, stembergia, iris, galanthus e tulipani precoci.
  • Come premesso, fine agosto è il periodo giusto per moltiplicare molte piante sia con la divisione dei cespi che con la tecnica della talea. In questo periodo potete moltiplicare gerani, oleandri e tante altre piante da fiore.  Per avere maggiori informazioni sulla talea estiva da fare nel mese di agosto, vi rimandiamo all’articolo “Moltiplicazione delle piante per talea
  • Piantare specie sempreverdi come il tasso e il bosso.

Altri lavori nell’orto di agosto:

  • Questo è il periodo per raccogliere pomodori, lattughe, melanzane, zucchine e peperoni.
  • È il periodo ideale per trapiantare nuove piantine di ortaggi che potrete poi cogliere in autunno, quali broccoli, cavoli, sedano e cicoria.
  • Si possono seminare il cavolo precoce, gli spinaci invernali e, verso la fine del mese, anche rucola, lattuga e prezzemolo.
  • È il momento buono per predisporre le colture autunnali vangando e concimando il terreno, una volta eliminate le erbe infestanti.
  • I frutti da raccogliere in questo periodo sono: meloni, angurie, lamponi, prugne e pesche.

Cosa seminare ad agosto

Molto è già stato scritto nell’articolo Cosa coltivare ad agosto. In pratica se volete dare spazio all’orto in vaso, potete continuare a seminare pomodori, peperoni e basilico. Per le coltivazioni in piena terra nel mese di agosto, c’è spazio per insalate (cicoria, indivia, lattuga, scarola…), radicchio, porro, cavolfiore, cavoli cappucci, verza, cipolle, bietole e cavolini di Bruxelles.

Pubblicato da Anna De Simone il 13 luglio 2018