iPhone 5, è green?

L’iPhone 5 arriverà negli Apple Store italiani a fine mese. Il nuovo telefono debutterà sul mercato con evidenti modifiche nel design e nei contenuti. Che impatto avrà l’iPhone 5 sull’ambiente? E’ più ecologico dei suoi predecessori?

Il rapporto con i nostri dispositivi portatili è molto triste. Siamo presi dalla lussuria del momento e acquistiamo un dispositivo, ma la stessa “lussuria tecnologica” ci assale ogni volta che sul mercato si presenta il nuovo arrivato. E’ così anche questo settembre, i fan della Mela avranno la possibilità di cambiare smartphone.

Gli aggiornamenti più importanti prevedono un display Retina più grande arrivato a 4 pollici, uno spessore ridotto, accelerometro più sensibile, fotocamere più capaci e molto altro. Alcuni di questi cambiamenti hanno un impatto ambientale positivo, altri invece no!

Uno dei vantaggi principali del nuovo Melafonino è che utilizza un chip di elaborazione più veloce e molto più efficiente. Il nuovo A6 è quasi due volte più veloce del suo predecessore e può vantare una maggior efficienza energetica con consumi ridotti di energia. Di conseguenza la durata dalle batteria è aumentata arrivando fino a 8 ore di conversazione con tecnologia 3G attiva, 10 ore di navigazione wi-fi, 10 ore di riproduzione video, 40 ore di riproduzione musicale e ben 225 ore in standby. Un ottimo salto di qualità se si pensa che l’iPhone 4S offriva 6 ore in 3G, 9 ore di navigazione in wifi e solo 200 ore in standby.

Un altro impatto ambientale positivo è costituito dai materiali impiegati che ne aumentano la durata della vita. Si tratta di supporti metallici più resistenti di quelli impiegati per la realizzazione dei modelli precedenti. Questa scelta potrebbe ridurre i rifiuti aumentando la durata della vita dello Smartphone.

Anche se la fotocamera ha gli stessi megapixel del 4S, il sensore impiegato dovrebbe essere migliore con una riduzione del rumore e prestazioni migliroate in condizioni di scarsa luminosità. La fotocamera è più veloce del 40% e ha anche la funzione panorama. Questo potrebbe indurre l’utente a non acquistare un dispositivo ad hoc per fare fotografie. Se l’iPhone offre una fotocamera accettabile, l’utente potrebbe consumare meno dispositivi elettronici rinunciando a un apparecchio dedicato.

L’impatto ambientale dell’iPhone 5 si rivela negativo a causa di una sostanziale modifica hardware, quella che fa discutere le masse: il nuovo connettore dock rende tutti gli accessori precedenti, potenziali rifiuti. Quanti utenti acquisteranno l’adattatore? Il prezzo degli adattatori offerti da Apple oscilla dai 19 ai 39 dollari. Quasi certamente vedremo una grossa quantità di speaker e di dockstation gettate via per lasciare spazio ai nuovi modelli.

Pubblicato da Anna De Simone