Hydrobike: benefici

Hydrobike

Hydrobike o “hidrospinning”, chiamiamola come preferiamo questa attività sportiva sempre più in voga e che fa bene sia alle persone pigre che agli atleti, e non solo. Si tratta di una sorta di spinning che unisce i movimenti sulla cyclette o con altri attrezzi con il ritmo della musica, ma in acqua. Ormai l’hydrobike sta andando più di moda dell’acqua gym, lo avete già provato?



Hydrobike: cosa è

Hidrobike, si può scrivere anche così, si pratica in acqua e per forza con la cyclette, di solito in acciaio, in piscina, con selle comode e antiscivolo e manubri che cambiano a seconda del tipo di “bici da acqua” disponibile.

Di fatto, ciò che si fa quando si pratica hydrobike è una combinazione tra il movimento dei muscoli mentre si pedala e il rilassamento che se ne ottiene stando immersi in acqua. L’effetto quindi è davvero particolare al di là dei singoli esercizi che possono essere più o meno soft. Ce ne sono alcuni focalizzati sull’attivazione e l’allenamento dei muscoli, altri che invece sono di aerobica, adatti a tutti, al di là del background atletico.

Hydrobike: benefici

Si fa movimento e ci si rilassa allo stesso tempo, ecco la magia dell’hydrobike, dovuta in gran parte al massaggio effettuato dall’acqua in movimento che offre benefici anche alle stimolazioni nervose.

Questo tipo di disciplina allena i muscoli delle gambe e i glutei, quindi chi vuole rassodarli può iscriversi subito ad un corso. E’ importante e consigliato anche per chi ha problemi alla schiena perché certi movimenti, fatti in acqua, non affaticano la colonna vertebrale. In generale l’hydrobike è un modo per tenersi in forma e mantenere il proprio peso.

Ci sono anche degli sportivi professionisti che sfruttano questo tipo di allenamento per aumentare la propria resistenza o per allenare le gambe in modo più intenso. Ultimamente si sta diffondendo il suo impiego anche nel campo della riabilitazione in quanto i movimenti non sforzano tanto il cuore e la colonna vertebrale.

Hydrobike

Hydrobike fa dimagrire

Più che far dimagrire, fa restare in forma, tutto dipende anche dal numero di Kg che si vogliono perdere e come. Certo l’hydrobike è una pratica anche divertente quindi la fatica si sente meno e questo può incoraggiare chi di solito non ama molto andare in palestra. In queste particolari condizioni di immersione, oltre allo sforzo si sente anche il piacere del massaggio che l’acqua effettua, senza contare poi la musica che accompagna i movimenti.

Hydrobike: calorie bruciate

Possiamo indicare una media di calorie consumate in un’ora di questa pratica anche se questo varia molto da persona a persona e dal tipo di esercizi che si fanno. In ogni lezione della durata di un’ora si consumano circa 1300 calorie se, oltre a pedalare si fanno anche movimenti con il busto e gli arti a suon di musica.

Hydrobike a Milano

In sempre più palestre milanesi e dell’Hinterland viene proposto il corso di hidrobike, per ciclisti, anche, e per tutti coloro che vogliono mantenere in allenamento i muscoli delle gambe anche quando diluvia e non se la sentono di girare la Brianza su due ruote.  Sul sito di MilanoSport si trova gran parte dell’offerta nella metropoli.

Hydrobike a Roma

Anche nella capitale, le palestre e le piscine offrono corsi di Hydrobike, di solito con allenamenti di 45minuti sulla bike per migliorare il tono muscolare degli arti inferiori ed il sistema cardio-circolatorio. Tra le tante strutture troviamo il Centro Sportivo Athlon, in via Ugo Ojetti 134.

Hydrobike

Hydrobike Torino

Torino non è da meno, anzi, le occasioni per provare questa disciplina sono tante, tra tutte, quella alla Piscina Torrazza sembra davvero divertente e ben organizzata.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Ti potrebbe interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 7 novembre 2017