Gestire un pollaio

Hai intenzione di produrre in proprio, uova e carni di qualità da consumare in famiglia o con gli amici?
Certo, gestire un pollaio è una soluzione per assicurarsi uno stile di vita sano e per non far mai mancare in tavola la freschezza dei cibi più semplici e tradizionali. Ecco alcuni suggerimenti utili per gestire un pollaio.

Gestire un pollaio, caratteristiche principali
Per gestire correttamente un pollaio è importante salvaguardare il benessere degli animali iniziando dalle strutture in cui sono ospitati. I pollai possono essere di tutte le forme e misure ma sono costosi, molto meglio costruirlo da noi con tavole e materiali recuperati.
L’importante è che le dimensioni del luogo prescelto rispettino le esigenze di questi animali: occorrono circa 1/3 di metro quadrato per pollo in uno spazio chiuso e di circa mezzo metro quadrato per pollo all’aperto. Altre caratteristiche da rispettare sono:

  • il giusto isolamento dello spazio in tutte le stagioni dell’anno, (proteggendo intercambiabilmente da caldo e freddo) e la giusta esposizione solare: caratteristica fondamentale per ottenere ottime uova
  • il pavimento deve essere asciutto: in tal caso si potrebbe buttare a terra fieno o paglia insieme a segatura
  • le pareti devono essere disinfettate: va bene la calce bianca asciutta
  • predisporre delle mangiatoie dove depositare il cibo, degli abbeveratoi per polli: si vendono in commercio. 
  • predisporre una zona in un angolo del pollaio dove i nostri avicoli andranno a dormire o sostare: se all’interno del gruppo ci sono delle femmine, bisognerebbe costruire qualche nido,(possono andare bene anche le cassette della frutta piene di paglia o fieno)
  • assicurarsi che il pollaio sia a prova di predatori
  • vaccinare tutti gli animali che nascono nell’ allevamento

Gestire un pollaio, i vantaggi
La gestione di un pollaio prevede grossi vantaggi:

  • risparmio economico garantito da una produzione quotidiana e costante di uova sempre fresche
  • la freschezza di un prodotto naturale prodotto senza agenti chimici
  • diminuzione dello sfruttamento massiccio per la produzione di uova e carne
  • possibilità di fertilizzare naturalmente il terreno nel quale le galline scorazzano quotidianamente

Gestire un pollaio, vantaggio ecologico
Oltre alla qualità del cibo altamente biologico prodotto, i polli si rivelano un ottimo rimedio ecologico per gestire lo smaltimento naturale dei rifiuti organici. Dato che una gallina riesce a mangiare circa 20 chili di rifiuti organici all’anno, potremmo smaltire naturalmente gli avanzi della casa.

Gestire un pollaio, vantaggio psicologico
Secondo recenti studi si è riscontrato che i polli sono straordinari animali per combattere con successo la lotta contro lo stress. Il piacere e la soddisfazione che si ricava nell’allevamento costante ha forti influenze sull’umore e di conseguenza l’organismo risponde con una maggiore produzione di serotonina, un neurotrasmettitore a effetto decisamente rilassante e antidepressivo.

Pubblicato da Anna De Simone il 25 febbraio 2013