Fumaggine, rimedi e consigli

fumaggine rimedi

Fumaggine, rimedi naturali e non per curare le piante colpite. Consigli su come eliminare la fumaggine da mele, agrumi, olivo, piante ornamentali o dell’orto. Dalla prevenzione alle cure fai da te.


Fumaggine, che cos’è e sintomi

Partiamo dai sintomi. La fumaggine si manifesta come un feltro di colore nerastro, sempre più fitto, che può espandersi su foglie, germogli o frutti.

Che cos’è? La fumaggine è una patologia delle piante causata dallo sviluppo di funghi saprofiti su substrati glucidici presenti sui vegetali colpiti. I responsabili della fumaggine sono funghi di vari generi che possono attaccare agrumi, piante ornamentali o altri alberi da frutto come le mele.

Prevenire la fumaggine

Per eliminare del tutto le cause che predispongono gli alberi all’insediamento della fumaggine bisognerà eseguire una difesa preventiva dagli insetti fitomizi che infestano le piante; a tal proposito vi consigliamo di seguire trattamenti per eliminare afidi, aleirodidi, cocciniglie, fulgoroidei e altri insetti del sottordine Homoptera (questi insetti producono la cosiddetta “melata”, substrato zuccherino perfetto per la proliferazione dei microrganismi fungini responsabili della fumaggine).

A tale scopo vi consigliamo di seguire le istruzioni indicate nell’articolo: Rimedi naturali contro afidi e cocciniglia

Fumaggine del melo

Le mele sono oggetto di fumaggine causata da microrganismi fungini del gruppo Alternaria alternata. La malattia si manifesta soprattutto sulla varietà di mela Golden ma sono suscettibili anche altre varietà come la Golden Lasa, Gold Ruch, BRina e Summerfree.

Fumaggine sulle mele

La fumaggine attacca soprattutto i frutti posti nella parte più bassa della chioma. Le mele colpite da fumaggine appaiono con una maculatura scura più o meno estesa e appiccicosa al tatto. Le mele attaccate dalla fumaggine possono ancora essere consumate anche se di fatto, la fumaggine altera le proprietà organolettiche del frutto rendendolo leggermente più aspro e meno profumato (la mela diminuisce il suo grado zuccherino e dei profumi della polpa).

La fumaggine della mela può essere ostacolata intervenendo in maniera preventiva o alla comparsa dei primi sintomi (poco prima della raccolta). Il trattamento indicato a prevenire ed eliminare la fumaggine consiste nell’applicazione di poltiglia bordolese o altri sali di rame come ossicloruro di rame, solfato di rame…. Le applicazioni vanno ripetute più volte, a distanza di 10 giorni, fino alla remissione dei sintomi.

Fumaggine sugli agrumi

I sali di rame sono un rimedio piuttosto valido per eliminare la fumaggine dagli agrumi e da altre piante. Per eliminare del tutto il rischio di fumaggine, si consiglia di proseguire con un’adeguata potatura di sfoltimento finalizzata a facilitare l’aerazione dei rami così da contrastare lo sviluppo di malattie fungine.

Fumaggine sulla siepe

La fumaggine non risparmia nessuna pianta, neanche quelle della vostra siepe. Per un pronto intervento vi invitiamo a visitare la pagina dedicata alle malattie della siepe.

Fumaggine su piante ornamentali

rimedi fai da te tornano molto utili nel trattamento di piante ornamentali coltivate in casa. Le foglie delle piante da appartamento colpite da fumaggine possono essere trattate con del semplice detergente da tamponare con un batuffolo di cotone lungo la zona interessata. Tra le piante ornamentali più colpite da fumaggine segnaliamo: howea, chamaedorea e altre ornamentali come la palma da cocco, raphis e l’arecastrum.

Fumaggine, rimedi

In questo paragrafo vedremo dei rimedi da applicare su qualsiasi pianta colpita da fumaggine.

Sapone di Marsiglia

Il Sapone di Marsiglia può essere un buon rimedio naturale per le piante con una modesta vegetazione. Come fare?

Preparate una soluzione data da acqua e sapone di Marsiglia disciolto (il sapone di Marsiglia naturale è solido, dovreste tritarlo e farlo sciogliere in acqua calda, attendere che l’acqua s’intiepidisca e applicarlo). Lavate le parti colpite con acqua e sapone di marsiglia, risciaquate abbondantemente.

Purtroppo, questo trattamento da solo non è efficace. Nell’immediato vi restituirà piante all’apparenza sana ma ancora fortemente esposte a una ricaduta.

Solfato di rame

Dopo questo trattamento è importante applicare prodotti a base di rame. La Poltiglia bordolese è un rimedio ammesso in agricoltura biologica ed è efficace per il trattamento:

  • Fumaggine dell’olivo
  • Fumaggine degli agrumi
  • Della siepe
  • Delle piante ornamentali

La poltiglia bordolese è un rimedio a base di solfato di rame con calce, utile contro un gran numero di malattie fungine e alcune batteriosi.

La poltiglia bordelese è facile da reperire nei consorzi agrari e presso i garden center, se preferite la compravendita online, su Amazon, una confezione da 1 kg si compra con 13,90 euro e spese di spedizione gratuite. Per tutte le informazioni vi rimandiamo alla pagina ufficiale del prodotto: Poltiglia bordolese.

Come si usa? Basta discioglierla in acqua e irrorare sulla pianta colpita. Se in casa avete un altro prodotto a base di solfato di rame, andrà ugualmente bene.

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 16 ottobre 2017