Frittata di spaghetti

frittata di spaghetti

La frittata di spaghetti è tra le pietanze gastronomiche più cucinate nel periodo estivo. E’ semplice, veloce da preparare e occorrono pochissimi ingredienti. La frittata di spaghetti è l’ideale per le gite fuori porta, per le scampagnate in montagna o al mare dato che può essere consumata fredda e può essere preparata in anticipo. Gli ingredienti principali sono le uova e la pasta. Al momento dell’acquisto delle uova è bene controllare che provengano da allevamento biologico: è sufficiente controllare il codice apposito e verificare che vi sia il numero zero come primo numero. Di seguito vi illustreremo come preparare la frittata di spaghetti seguendo una ricetta originale.

Frittata di spaghetti, gli ingredienti per 4 persone
250 grammi di spaghetti
5 uova biologiche
4 cucchiai di besciamella
100 grammi di leerdammer
50 grammi di parmigiano regiano grattugiato
Una manciata di pinoli
Una manciata di uva passa
Una manciata di mandorle pelate
Prezzemolo
Pepe
Olio di oliva
Sale

Frittata di spaghetti, la preparazione

  1. Mettete gli spaghetti a bollire in abbondante acqua salata
  2. A cottura ultimata, passate gli spaghetti nell’acqua fredda per bloccarne la cottura e scolate: assicurarsi che la cottura sia al dente
  3. Versate poi gli spaghetti in una insalatiera
  4. Nel frattempo sbattete le uova, aggiungendoci del pepe e il formaggio grattugiato e amalgamate per bene
  5. Mixate nel mini pinner la besciamella, i pinoli, l’uva passa e le mandorle
  6. Versate poi il composto ottenuto in una terrina e mettete da parte
  7. Tagliate a dadini il formaggio e versatelo negli spaghetti
  8. Aggiungete poi negli spaghetti le uova sbattute e la cremina messa precedentemente da parte
  9. Mescolate l’impasto fino ad amalgamare per bene gli ingredienti con gli spaghetti
  10. Versate dell’olio in una padella antiaderente e dopo qualche secondo metteteci una porzione dell’impasto
  11. Con l’aiuto di un cucchiaio compattate gli spaghetti sulla padella e lasciate cuocere per qualche minuto
  12. Con l’aiuto di un coperchio girate la frittata di spaghetti e lasciate cuocere per qualche minuti
  13. Appena la frittata assume un colore dorato e una crosta croccante spegnete sotto il fuoco e adagiatela su carta assorbente
  14. Servite tiepida oppure fredda

Variante: la frittata di spaghetti può anche essere cotta in forno a 180 gradi per 30 minuti: basta imburrare la teglia e versarvi l’impasto, spolverizzando sopra del parmigiano grattugiato.

 

 

 

Pubblicato da Anna De Simone il 21 luglio 2013