APER e Assosolare insieme: nasce assoRinnovabili

assorinnovabili

APER è diventata assoRinnovabili. Il voto unanime dei soci APER nell’assemblea del 18 luglio ha decretato la nascita di assoRinnovabili (Associazione dei produttori, dell’industria e dei servizi per le energie rinnovabili). Nella nuova associazione sono confluiti i soci di Assosolare, che il 2 luglio avevano a loro volta ribadito all’unanimità l’intenzione di confluire in APER.



La decisione di dare un nuovo nome, assoRinnovabili, al nuovo organismo è stata presa al fine di comunicare in modo più diretto d’ora in avanti l’attività dell’associazione; anche lo statuto è stato modificato, adattandolo alle nuove esigenze organizzative. Nella nuova assoRinnovabili anche i fornitori di servizi, tecnologie e componenti hanno l’identico status dei produttori di energia.

Presidente di assoRinnovabili è Agostino Re Rebaudengo, già presidente di APER, vicepresidente è Giovanni Simoni e 6 degli oltre 60 nuovi Soci sono entrati negli organi associativi. Il presidente ha sottolineato che il passaggio contribuirà a sostenere meglio le prossime azioni per l’introduzione di una adeguata disciplina sugli sbilanciamenti, per la regolamentazione dei Sistemi Efficienti d’Utenza e per promuovere gli interessi di un settore che è ormai diventato un pilastro del Paese.

La necessità di mescolarsi tra APER e Assosolare è stata sottolineata anche da Giovanni Simoni che ha dichiarato: “Nessuna filiera può pensare di affrontare in autonomia le sfide che ci attendono nei prossimi anni in termini di integrazione nelle reti e di sviluppo di nuove tecnologie smart come gli accumuli, il controllo e la gestione delle utenze”.

Con l’integrazione di APER e Assosolare, la nuova assoRinnovabili è oggi la maggior associazione industriale del settore in Italia e una delle maggiori in Europa per numero di associati e potenza installata. Proprio in Europa assoRinnovabili conta di avere un peso ancora maggiore rispetto al passato nella discussione sui prossimi obiettivi di politica energetica.

AssoRinnovabili conta oltre 500 iscritti e più di 1.200 impianti eolici, idroelettrici e solari per un totale di oltre 10.000 MW di potenza elettrica istallata. La produzione è di 25 miliardi di kWh all’anno a cui corrisponde una riduzione di oltre 19 milioni di tonnellate di emissioni di CO₂.

 

Pubblicato da Michele Ciceri il 20 luglio 2013