Fotovoltaico portatile: caratteristiche, vantaggi e costo

fotovoltaico portatile

Il fotovoltaico si sta sempre più diffondendo, purtroppo non sempre ci sono le condizioni favorevoli per agevolare la loro installazione: come per esempio la presenza di ombreggiamento. Per fortuna, è possibile installare pannelli fotovoltaici portatili in modo da consentire l’utilizzo dell’energia solare fotovoltaica, superando gli ostacoli tipici che si hanno nella realizzazione di un impianto con potenza maggiore. Di seguito trovate le caratteristiche, il costo e i vantaggi di un fotovoltaico portatile.

Fotovoltaico portatile, caratteristiche
I fotovoltaici portatili si possono spostare con facilità e sono semplici da installare. Un pannello solare fotovoltaico portatile ha una potenza di picco di circa 300W e le dimensioni di circa 1m per 1,60m: tali parametri corrispondono ad un singolo modulo di un impianto costituito da più moduli, collegati tra loro e fissati al tetto di un edificio.
L’installazione del fotovoltaico portatile è facilissimo inoltre l’energia prodotta può essere immessa nell’impianto elettrico di casa con il semplice cavo elettrico: nel retro vi è per l’appunto un cavo che può essere collegato alla più vicina presa elettrica tutte le volte che si vuole utilizzare l’energia elettrica solare fotovoltaica.

Fotovoltaico portatile, funzionamento ed utilizzo
Il pannello fotovoltaico portatile funziona allo stesso modo di un impianto con potenza superiore, la sua peculiarità consiste nel fatto che può essere impiegato come un elettrodomestico,  invece di consumare energia la produce! L’energia prodotta da un pannello portatile deve però essere sempre consumata e non può essere immessa in rete quando supera il fabbisogno dell’abitazione: a un inverter integrato che assicura l’immissione in rete dell’energia elettrica. In tal modo, quando c’è un consumo elettrico in casa tutta l’energia prodotta dal fotovoltaico portatile viene consumata, riducendo notevolmente la bolletta elettrica.
Fotovoltaico portatile, costi e benefici
Un pannello fotovoltaico portatile costa mediamente circa 600 euro, che varia in funzione degli accessori e dei dispositivi a corredo. Con una potenza di picco di circa 300W, esso può produrre in un anno circa 400kWh che corrispondono a circa 1/4 o 1/5 del consumo di energia elettrica di una famiglia media. Il costo del fotovoltaico viene ammortizzato in pochissimo tempo inoltre il suo impiego comporta un grosso risparmio sulla bolletta che si traduce in circa 30% , tenendo comunque conto del suo naturale calo di rendimento.

Fotovoltaico portatile, dove trovarlo
Non ci sono grandi nomi di aziende che producono il pannello fotovoltaico portatile; si tratta di un prodotto assemblato da piccole aziende artigianali.
Potete trovarlo nel più vicino distributore di materiale elettrico oppure nei centri commerciali

Questo prodotto appena descritto non è l’unico modello di fotovoltaico portatile disponibile in commercio, in passato vi abbiamo già parlato delle isole fotovoltaiche e del fotovoltaico portatile pyppy.

Pubblicato da Anna De Simone il 5 aprile 2014