Fortunale: la prima linea di Maglieria 100% Naturale

Fortunale

Fortunale: un’idea nata da una lunga ricerca su filati e tessuti naturali, su tinture vegetali e a basso impatto ambientale che mira alla produzione di capi di lana biologica pensati per essere naturali al 100%.

Un progetto che si propone di cambiare in meglio il mondo della moda seguendo la forza travolgente del fortunale: una perturbazione atmosferica di eccezionale intensità; il cui nome deriva dalla fortuna, dalla buona sorte a cui si affidavano i marinai per navigare in condizioni meteorologiche avverse.



Fortunale: come tutto è iniziato

L’ideatore del progetto è Ivan Aloisio e la sua storia inizia quarant’anni fa a san Chirico Raparo (PZ), un paese incastonato tra le montagne, circondato dal verde di foreste e querce secolari e dal loro profumo inebriante. In questo splendido luogo nasce e si sviluppa l’azienda di famiglia, che nel corso degli anni si allarga sempre più trasferendosi nel distretto manifatturiero pugliese di Cassano delle Murge, un paese del Sud Italia immerso nella natura e circondato dalla splendida Foresta di Mercadante.

Ivan Aloiso, così, porta avanti il maglificio con impegno, entusiasmo e passione. Ma i numerosi viaggi e le esposizioni in cui ha modo di presentare le sue collezioni, lo mettono di fronte a una triste realtà che caratterizza oggi il mondo della moda: l’inquinamento dell’industria tessile.

Basti pensare ai materiali tossici usati nelle tintorie, agli sversamenti di coloranti nelle acque dei fiumi, alle migliaia di tonnellate di tessuti sintetici e di plastiche che indossiamo quotidianamente”.

Una consapevolezza che, contestualmente alla nascita del figlio Jacopo, lo richiama al senso di responsabilità e al desiderio di voler far qualcosa per cambiare “lo stato delle cose”. Nasce così il progetto Fortunale che consiste in una linea di maglieria differente che punta sulla qualità e sul pregio del Made in Italy. Ma che soprattutto vuole dare importanza alla natura e tutelare, al tempo stesso, la salute dei lavoratori e dei consumatori.

Il prodotto Fortunale

Fortunale è assolutamente ecosostenibile e sposa in pieno il concetto di economia circolare. Ogni capo è infatti progettato per poter essere riciclato alla fine del suo naturale utilizzo.

La totale assenza di fibre sintetiche consente di riciclare il prodotto fino all’80%. E c’è anche la possibilità di rendere un vecchio capo per ottenere uno sconto del 30% sul prossimo acquisto.

Non solo.

Anche il packaging in cui è contenuto il prodotto è realizzato con cartone riciclabile. Quest’ultimo, infatti, è possibile riutilizzarlo come cassetto o come porta oggetti grazie alla sua straordinaria adattabilità.

Andiamo a vedere nel dettaglio i tre aspetti che rendono il prodotto davvero innovativo ed ecologico:

  1. Pura Lana biologica di altissima qualità. La lana proviene da allevamenti biologici che rispettano le naturali condizioni di vita degli animali. Questi ultimi non vengono quindi maltrattati, ma lasciati pascolare in ampi prati privi di sostanze nocive e inquinanti.
  2. Processo di coloritura privo di qualsiasi prodotto chimico. In questo processo sono utilizzati più di 200 ingredienti naturali (fiori, foglie, bacche e radici) per ottenere una vasta gamma di colori e sfumature. Le tinture riprendono antichissime ricette di coloritura naturale che grazie ad approfonditi studi e all’utilizzo delle più moderne tecnologie tessili, garantiscono buone caratteristiche di solidità e riproducibilità, rendendo il capo resistente ai frequenti lavaggi e all’usura quotidiana. Tutto ciò è garantito dalla prestigiosa certificazione Woolmark Approved Natural Coloration Technology.
  3. Cura dei dettagli e attenzione verso il cliente. Le collezioni sono realizzate in Italia da laboratori specializzati con consolidate esperienze di produzione di alta qualità. Ogni singolo capo viene inoltre controllato e rifinito a mano da esperte magliaie prima di essere spedito, al fine di coniugare le ultime tendenze di moda con le esigenze di comfort richieste dai clienti.

Infografica-maglione-Fortunale

Fortunale contribuisce alla salvaguardia dell’ambiente

Fortunale non dimentica l’importanza dell’ambiente e per questo ha deciso di investire parte dei suoi profitti, in collaborazione con Legambiente, nell’acquisto di nuovi alberi da piantumare nelle zone disboscate del territorio.

Un problema, quello della deforestazione, molto diffuso e davvero preoccupante.

Ma il bello di questo progetto è che anche tu, acquistando un capo, potrai essere parte attiva del processo di cambiamento e sposare in pieno la causa. Come segno di “riconoscimento” del contributo apportato, nella parte posteriore della maglia che acquisterai verrà ricamato un codice numerico univoco che rimanderà all’albero “adottato”.

Un buon modo per fare concretamente del bene e proteggere il nostro ambiente!

Fortunale si sta preparando anche a una campagna di crowdfunding che da fine novembre sarà lanciata su kickstarter. Se sei interessato/a partecipare puoi seguire tutte le attività e gli aggiornamenti sui canali social (Facebook e Instagram) oppure direttamente sul sito: https://fortunale.eu

Maggiori saranno i sostenitori del crowdfundig, più forte sarà il vento del cambiamento portato da Fortunale!

A cura di Christel Schachter