Estrattori di succo, tutte le info

estrattori di succo

Estrattori di succo: prezzi, ricette, modelli professionali e a doppio ingranaggio. I migliori estrattori di succo a freddo disponibili sul mercato.

Ne è passato di tempo dai vecchi premiagrumi a mano. Da allora si sono diffusi estrattori di succo a vapore, premiagrumi elettrici, premiagrumi a manovella, frullatori, centrifughe e… estrattori di succo a freddo. In questa pagina vedremo quali sono i migliori modelli presenti sul mercato, indicazioni sugli estrattori di succo professionali e alcune simpatiche ricette da mettere in pratica.

Negli articoli in cui abbiamo messo a paragone gli estrattori di frutta e le centrifughe, l’ago della bilancia puntava verso le centrifughe perché gli alti prezzi d’acquisto degli estrattori erano quasi proibitivi. Con il ribasso dei prezzi, oggi, comprare un estrattore di succo è molto più semplice, tuttavia, prima dell’acquisto vi invitiamo a valutare -in base alle vostre esigenze- un frullatore o una centrifuga. Le centrifughe più all’avanguardia dispongono di tecnologia autopulente e sono più facili da pulire rispetto agli estrattori di succo mentre il frullatore restituisce una bevanda più ricca di fibre. Per considerazioni su vantaggi e svantaggi di questi elettrodomestici vi rimandiamo agli articoli:

Gli estrattori di succo si differenziano dalla centrifuga perché lavorano a bassi giri, quindi a velocità inferiori. In questo modo non si ha alcuna produzione di calore (da qui, il nome “estrattori di succo a freddo“) e, almeno in teoria, vitamine e antiossidanti contenuti nella polpa di frutta e verdura, resterebbero intatti.

Al momento dell’acquisto bisogna valutare diversi fattori, il prezzo, le garanzie, il consumo, la silenziosità, la facilità di pulizia, se le componenti possono andare in lavastoviglie… ma soprattutto bisogna considerare il numero di giri: più basso è il numero di giri e più lento è l’apparecchio, quindi produce meno calore restituendo un succo migliore sia in termini di qualità sia in termini quantitativi.

In generale, gli estrattori di succo a freddo sono meno rumorosi di una centrifiga e di gran lunga meno rumorosi di un frullatore. Producono scarti in quantità ridotta e l’efficienza del dispositivo si misura in base all’umidità contenuta negli scarti: un estrattore di succo professionale restituisce scarti secchi!

Anche se negli ultimi periodi c’è stato un ribasso dei prezzi, è importante dire che ancora non è possibile acquistare un estrattore di succo professionale ipotizzando una spesa inferiore ai 500 euro. In commercio esistono estrattori di succo a prezzi a partire da circa 100 euro ma in questo caso il numero di giri è intorno ai 60.

Estrattori di succo professionali, Hurom Hu-700

Tra gli estrattori professionali quello che si fa notare per il miglior rapporto qualità prezzo è l’estrattore di succo Hurom. Tale dispositivo è dotato di una brocca di spremitura da 500 ml e una velocità di rotazione di soli 40 giri al minuto.

Il prezzo è di circa 590 euro ma su Amazon si trova al prezzo promozionale di 515 euro con spese di spedizione gratuite. Per tutte le informazioni sulle specifiche tecniche vi invitiamo a visitare la pagina ufficiale del prodotto: HUrom HU-700 Estrattore di Succhi.

Estrattori di succo a basso prezzo

Come premesso, non mancano modelli più economici.

H.Koenig GSX12 Estrattore di succo verticale
Prezzo: 97,63 euro, proposto su Amazon con spedizione gratuita
Pro: il modello GSX12 ha 55 RPM (giri per minuto) quindi estrai il succo lentamente originando pochi scarti vegetali. Il prezzo molto competitivo.
Contro: le plastiche si opacizzano in lavastoviglie, le fibre di alcune verdure (bietole, radicchio…) possono bloccarsi nel bocchettone d’uscita pertanto queste verdure devono essere tagliate prima di entrare nell’estrattore a freddo.

Petra FG 20.07 Slow Juicer
Prezzo: 84,99 euro, proposto con spedizione gratuita da Amazon
Pro: il prezzo, la silenziosità e la garanzia di 5 anni. Anche gli 80 Giri al minuto si fanno valere bene.
Contro: per rendere più efficiente l’estrazione di succo dalla frutta molto acquosa, questa dovrà essere ripassata due volte nell’estrattore a freddo.

Per le ricette con estrattori di succo vi rimando all’articolo: Estratti di succo di frutta e verdura.

Pubblicato da Anna De Simone il 16 marzo 2016