Energia Solare in Abruzzo

In Italia c’è bisogno di esempi per ispirare un futuro energetico rinnovabile, uno arriva dall’Abruzzo e costa 4 milioni di euro. I pannelli solari a uso domestico si stanno diffondendo ma non bastano piccoli impianti, ciò che serve sono parchi solari e impianti capaci di soddisfare il fabbisogno energetico di intere comunità. Un passo in avanti nel settore rinnovabile italiano è stato compiuto dall’Abruzzo, dove in soli tre mesi sono stati allestiti due nuovi impianti solari.

I due impianti sorgono rispettivamente a Collecorvino, in provincia di Pescara e a Collarmele, in provincia dell’Aquila. I due impianti solari sono stati progettati dalla partnership tra l’azienda Canadian Solar e CLEA srl che dopo la progettazione hanno concluso la realizzazione pratica degli impianti in soli tre mesi. Lo scorso autunno si è tenuta l’inaugurazione dei due parchi solari abruzzesi. Tale realizzazione è un esempio non solo nel panorama delle rinnovabili ma anche di come due aziende, una italiana e una straniera, possono cooperare per il benessere del Paese e per generare profitti alle stesse imprese:

“Siamo davvero soddisfatti delle prestazioni di questi due nuovi Impianti. Canadian Solar è sicuramente un partner affidabile in grado di fornire prodotti fotovoltaici di qualità che hanno permesso a CLEA di generare energia pulita con un ritorno sull’investimento per gli investitori, contribuendo allo stesso tempo alla salvaguardia dell’ambiente”

Ad affermarlo è stata una nota rilasciata dai totalari della CLEA Srl, i Sig.ri Claudio e Leonadro Malvestuto che si dicono soddisfatti non solo della collaborazione ma anche dell’efficienza dell’impianto fotovoltaico che vede l’installazione di una potenza totale di circa 1,5 MW. In dettaglio, l’installazione di Collarmele ha una potenza di circa 0,5 MWp, ciò significa che in un anno saranno prodotti oltre 690.000 kWh di energia pulita. Tale produzione risparmierà alla terra 370 tonnellate di CO2.

Il parco fotovoltaico realizzato a Collecorvino invece, vanta una potenza di 1 MWp e sarà in grado di produrre annualmente circa 1.387.000 kWh, evitando così l’emissione di circa 740 tonnellate di CO2. I due impianti fotovoltaici hanno richiesto un investimento di oltre 4 milioni di euro. A finanziare i due progetti sono state due differenti aziende. La AB Powewind Srl ha coperto i costi per l’installazione di Collarmele mentre l’Abruzzo Due Energie Alternative Srl ha finanziato l’installazione per la centrale solare di Collecorvino.

Note: nella foto, un dettaglio dell’impianto di Collarmele, in provincia dell’Aquila.

Pubblicato da Anna De Simone il 7 febbraio 2012