Energia Eolica nelle Hawaii

Alle Hawaii il vento non serve solo alle tavole da surf, un parco eolico soddisfa fino al 10 per cento del fabbisogno annuale dell’Isola di Oahu. L’arcipelago più sognato dell’Oceano Pacifico ha iniziato la corsa verso le energie pulita.

Le Hawaii sono al lavoro per rendere il loro potere energetico più pulito, un altro passo è stato compiuto con la messa in funzione di un “grandeparco eolico. Oahu è l’isola dell’arcipelago delle Hawaii che ospita il parco eolico per una potenza complessiva di 69 megawatt. Grazie al parco eolico Oahu sarà in grado di soddisfare dal 5 al 10 per cento del suo fabbisogno elettrico annuale così da evitare la combustione di circa 300.000 barili di petrolio ogni anno.

Il parco di Kawailoa Wind è situato sulla North Shore di Oahu ed è uno step cruciale: entro il 2030 il 70% dell’energia dello Stato dovrà provenire da fonti pulite. Il parco eolico di Kawailoa non è solo una risorsa energetica, gli accordi prevedono un piano di sviluppo per la convervazione degli habitat incluso un sistema per minimizzare i danni accidentali alla fauna locale e il finanziamento della ricerca atta alla tutela ambientale.

Mentre gli impianti eolici possono destare malumori tra gli ambientalisti e i proprietari dei terreni rurali, la scuole di Kamehamehaesatto, proprio il nome dell’Onda Energetica di Goku-, sostengono che l’energia eolica possa aiutare a preservare il carattere naturalistico della zona. “Questo progetto non solo aiuta lo Stato a raggiungere i suoi obiettivi energetici ma aiuta anche a preservare e sostenere le coltivazioni agricole per le generazioni future”, è così che ha commentato Giorgio Caldarone, asset manager per le scuole Kamehameha.

Ti potrebbe interessare una visita al Parco Marino più grande del mondo alle Hawaii

Pubblicato da Anna De Simone il 23 novembre 2012