Eliminare ruggine dal ferro

Eliminare ruggine dal ferro

Eliminare ruggine dal ferro: nell’articolo Come eliminare la ruggine abbiamo già visto tutti i metodi meccanici per eliminare ruggine dal ferro e da altri metalli. In particolare abbiamo visto come eliminare ruggine dal ferro con l’aiuto di lime, spazzole anti-ruggine, carta vetrata, trapano e smerigliatrice.

Nell’impiego del trapano è possibile adoperare anche delle frese abrasive di piccolo diametro così da poter agire nelle cavità o in zone molto strette.

Con smerigliatrici e trapani, a seconda dell’attrezzo che si impiega, varia la capacità di asporto della ruggine, esistono infatti diverse tipologie di frese a partire dai materiali: con fili di acciaio, inox, di ottone, bronzo, fibre sintetiche, con lamelle di abrasivo… questi attrezzi possono essere a disco per un’azione tangenziale, a tazza per imprimere forza dall’alto o a ciuffi per smerigliare in modo più uniforme.

Eliminare ruggine dal ferro

Per eliminare ruggine dal ferro, oltre ai metodi meccanici descritti in precedenza, sono disponibili prodotti speciali capaci di neutralizzare efficacemente la ruggine. 

Eliminare ruggine dal ferro con il convertitore
In commercio esistono “convertitore di ruggine” che fungono da catalizzatori attuando una reazione chimica che trasforma lo strato ossidato (ruggine) in un composto inerte di colore nero, resistente e soprattutto… verniciabile!

Il convertitore forma una sorta di barriera filmogena che protegge a lungo, l’unico rischio sono gli sbalzi di temperatura che dopo qualche anno potrebbero causare microfratture e nuove infiltrazioni di ossigeno con conseguente comparsa di ruggine.

Arexon 4145 Ferox Convertitore Ruggine, Flacone da 750 ml
Tra i vari convertitori di ruggine presenti sul mercato, segnaliamo Ferox. Questo prodotto si trova in tutte le ferramenta con un prezzo, per i flaconi da 750 ml, che supera i 20 euro. Online è reperibile al prezzo di 14.90 euro compreso di spese di spedizione. Ferox svolge molto bene il suo lavoro e come premesso, crea uno strato che può essere facilmente riverniciato.

Eliminare ruggine dal ferro con la finiture
Due mani di prodotto (non troppo tirate) sono sufficienti: uno spessore di 100 microm di prodotto assicura un’ottima protezione per diversi anni. Bastano quattro ore tra una mano e l’altra. In commercio ci sono smalti o gel, anche resistenti alle alte temperature che al contempo eliminano la ruggine dal ferro e ne garantiscono la protezione senza ricomparsa dello strato ossidato fino a 8 anni.

Eliminare ruggine dal ferro, i preliminare
Prima di eliminare ruggine dal ferro bisogna avere un’unica precauzione, quella di spazzolare con una spazzola dalle setole metalliche così da eliminare le scaglie di ruggine in fase di distacco. Non occorre spazzolare o carteggiare accuratamente, solo eliminare le scaglie di ruggine o l’eventuale vecchia vernice ormai distaccata dal ferro.

Pubblicato da Anna De Simone il 18 luglio 2014