Eliminare la polvere dall’aria

eliminare polvere da aria

Eliminare la polvere dall’aria: dai purificatori alle strategie fai da te per eliminare o ridurre i livelli di polveri presenti in casa.

Purificatore d’aria per eliminare la polvere in casa

Il purificatore può aiutarvi molto a preservare un ambiente salubre ma non farà tutto il lavoro!

Il lavoro deve essere sinergico: da un lato il purificatore eviterà che la polvere, sollevandosi, vada a porsi in sospensione nell’aria di casa. Dall’altro lato, le pulizie domestiche, impediranno l’accumularsi di polvere sulle superfici.

Certo, un purificatore d’aria vi aiuterà a mantenere un ambiente salubre, pulito e privo di polvere ma non potrà fare tutto il lavoro!

Vi sono dei punti di accumulo che vanno puliti periodicamente; non parliamo solo di pavimenti e altre superfici perché i punti di accumulo più critici sono:

  • tappeti e moquette
  • Termosifoni
  • Cuscini e tappezzerie
  • La superficie superiore di mobili e armadi
  • Filtro del condizionatore

I purificatori d’aria catturano la polvere in sospensione nell’ambiente domestico evitando che questa vada a depositarsi nuovamente su mobili e altre superfici di accumulo.

Per tutte le informazioni su questi elettrodomestici vi rimandiamo alla pagina: purificatori d’aria per ambienti.

Un buon purificatore d’aria per eliminare polvere e inquinanti dall’ambiente domestico è l’AeraMax DX95, il suo prezzo oscilla tra i 131,99 e i 242,99 euro. Il prezzo varia in base alla capacità di “tiraggio” e filtraggio dell’aria.

Segnaliamo questo prodotto perché ha ottenuto la Certificazione “Asthma & Allergy friendly” rilasciata dall’ente americano AAFA (Fondazione americana Asma e Allergia).

La certificazione è rilasciata solo ai prodotti che rispettano alti livelli di standard per la pulizia dell’aria così da renderla compatibile per i soggetti asmatici e allergici alla polvere.

Lo stesso prodotto ha ottenuto una certificazione analoga qui in Europa aggiudicandosi le cinque stelle ECARF (European Centre for Allergy Research Foundation) per la qualità dell’aria testata.

Certificazione a parte, il dispositivo si avvale sia di un filtro al carbone, sia di un filtro HEPA, inoltre sottopone l’aria a un trattamento antimicotico. Il purificatore per eliminare la polvere dall’aria è intuitivo e facile da usare. Per tutte le informazioni vi rimandiamo al link utile.

Link utili: AeraMax DX95

Eliminare la polvere dall’aria, consigli utili

Per eliminare la polvere dall’aria bisognerà prestare attenzione alla pulizia del pavimento, dei mobili e delle altre superfici. Ancora di più, bisogna controllare i punti critici.

Per eliminare la polvere ci sono molti accessori utili. Per tappeti e tappezzeria l’aspirapolvere è un ottimo alleato così come per la pulizia di materassi e cuscini.

Per il filtro del condizionatore bisognerebbe provvedere periodicamente al suo lavaggio. Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere la guida dedicata alla sanificazione del condizionatore in casa.

I termosifoni rappresentano il punto più critico quando si parla di polvere perché più difficile da lavare. La polvere tende ad accumularsi negli interstizi dei radiatori.

Il problema si verifica quando la temperatura aumenta: il calore tende a sollevare la polvere che dal termosifone si sposta nell’aria di casa e invade tutte le superfici a tiro.

Pulire i termosifoni è un’impresa difficile, bisognerebbe dotarsi di apposite spazzole flessibili in grado di penetrare nelle intercapedini dei radiatori.

Per non dover affrontare questa profilassi troppo spesso, è possibile usare un copricalorifero che impedisce all’aria calda di immettere in atmosfera la polvere.

Attenzione!
La polvere non viene eliminata ma solo intrappolata così da non creare fastidi, allergie o liberarsi nell’aria.

I termosifoni producono polvere?

Quando azioniamo i termosifoni, l’aria calda, con il suo moto convettivo, sprigiona polvere nell’aria di casa: è per questo che molti credono che i termosifoni generano polvere! In realtà l’aria calda non fa altro che spostare il pulviscolo accumulato nei radiatori e liberarlo nell’aria.

Per limitare questo effetto è possibile avvalersi di copricaloriferi in tessuto particolarmente traspirante per il calore ma che trattiene le polveri evitando che possano essere liberate nell’ambiente domestico.

I copricaloriferi in tessuto possono essere acquistati nei negozi più forniti di articoli per la casa oppure sfruttando la compravendita online. Su Amazon, un copritermosifone con filtro cattura polvere si compra al prezzo di 8,20 euro con spedizione gratuita.

Link utili: copricalorifero estendibile con filtro cattura polvere.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 14 novembre 2016