Ecocorner, il lato green dello Shopping

Il consumatore ripone fiducia nei prodotti che sceglie, ma che impatto hanno quei prodotti sull’ambiente? I verdetti più pesanti arrivano dal packaging ma il web ci rassicura, una scelta più etica è possibile! A proporcela è il portale Ecocorner, qui s’incontra domanda e offerta di produttori e consumatori più virtuosi.

Avete mai pensato a quanto inquina la vostra spesa? Uscite di casa con l’auto, bruciate del carburante e rientrate con buste di plastica piene di confezioni in plastica! Se consideriamo un consumo medio di due bottiglie d’acqua al giorno, in un anno avrete generato rifiuti pari a 730 bottiglie! I dati ISTAT rivelano che in un anno, una famiglia italiana, composta di tre persone, arriva a spendere 247 euro per l’acquisto di bottiglie d’acqua. In tal modo, il consumatore nuoce all’ambiente e alle proprie tasche. Per evitare entrambi i danni si possono fare scelta più etiche come l’acquisto di una caraffa filtrante. Quella proposta dal portale EcoCorner è la caraffa filtrante Brita, disponibile in varie colorazioni. La caraffa ha una capacità fino a quattro litri e rimuove dall’acqua tutte le sostanze che ne alterano il sapore. Con una caraffa filtrante non sarà più necessario dipendere dalle bottiglie in plastica e la famiglia risparmierà circa 22 euro al mese!

Dalla cucina passiamo al salone bellezza perché le scelte etiche possono essere fatte anche con il Make Up. Lo store Ecocorner offre prodotti naturali e biologici come ciprie Mineral, fondotinta all’olio di mandorle e burro di karité o rossetti con olio di jojoba. La scelta è vasta così da accontentare, all’insegna del green, le donne più esigenti.

Non mancano accessori ecofriendly come borselli in canapa e orologi ecologici. Si tratta della linea SPROUT con orologi in resina di granoturco che garantisce la resistenza della classica plastica sintetica ma senza impattare sull’ambiente. Gli orologi SPROUT sono costituiti, per l’86%, da materiali rinnovabili. Oltre la resina di granoturco, sono costituiti da cotone organico, bamboo e cristallo minerale. Le batterie sono prive di mercurio e il packaging è costituito da un piccolo sacchetto di semi d’erba che alla fine del suo ciclo di vita diventerà un piccolo giardino.

In alcuni casi il packaging potrebbe essere del tutto evitato. Quando acquistiamo un detersivo, portiamo a casa un grosso flacone in plastica per avere solo un litro di prodotto. Alla cassa, al momento del conto, non acquistiamo solo il detersivo ma paghiamo anche un rifiuto: il suo contenitore! Per evitare questo è possibile comprare detersivi sfusi.

Grande attenzione è rivolta al mondo dei bambini. Dal dentifricio all’olio per il pancino, senza dimenticare salviette biologiche e prodotti protettivi per la pelle, completamente naturali e delicati.

Pubblicato da Anna De Simone il 18 ottobre 2012