Curare le piante colpite dalla grandine

curare piante dalla grandine

Grandine nell’orto: rimedi e protezione. Come proteggere le coltivazioni e trattamenti per curare le piante colpite dalla grandine.

danni della grandine sull’orto possono essere evitati a monte adottando delle protezioni antigrandine da montare sulla superficie della coltivazione; tuttavia, se il vostro orto è molto esteso e non volete affrontare spese, potete sfruttare dei rimedi per curare le piante colpite dalla grandine.


Il danno più evidente che la grandine causa nell’orto consiste nella formazione di ferite sulla pianta e sul frutto. In genere, la pianta riesce a provvedere autonomamente alla cicatrizzazione di questa ferita, l’unico inconveniente è che una pianta con lacerazioni è molto più esposta ai parassiti, così rischia di morire a causa delle più comuni malattie fungine o virali.

Proteggere le piante durante il processo di cicatrizzazione

La prima cosa da fare per curare le piante colpite dalla grandine consiste nalla somministrazione di un prodotto antimicrobico per prevenire parassitosi e altre malattie microbiche. In questo contesto potete usare prodotti a base di rame (solfato, ossicloruro, idrossido…) ammessi in agricoltura biologica, oppure rimedi naturali come l’estratto di semi di pompelmo o la soluzione idroalcolica di propoli.

Curare le piante colpite dalla grandine

Si può agire sulle piante in modo diretto o attraverso la cura del suolo. In genere, la grandine causa la formazione di una crosta dura sul terreno dell’orto. Questa crosta non consente un ricambio d’aria per l’apparato radicale che, senza l’adeguato apporto di ossigeno muoiono perché non sono in grado di assorbire ne’ acqua, ne’ elementi nutritivi.

Dopo una forte grandinata, sarà necessario rompere le croste superficiali formate nell’orto. Agite con un’adeguata sarchiatura per ripristinare la permeabilità del terreno.

Anche chi ha adottato la tecnica della pacciamatura, dopo forti grandinate sarà necessario controllare che la superficie del terreno non abbia formato croste.

Se le piante colpite dalla grandine erano in fase di fruttificazione, controllate il vostro raccolto, se il frutto presenta forti lacerazioni e prevedete che non sarà più idoneo alla consumazione, staccatelo! E’ opportuno staccare tutti i frutti danneggiati dalla grandine affinché la pianta non investa altre energia nel portarli a maturazione, le stesse energie la pianta potrà investirle per sviluppare nuove fiori e generare frutti sani.

A seguito dei danni all’agricoltura provocati dalla grandine, è consigliato il trattamento con chitosano. Il chitosano è uno zucchero derivata dalla chitina, una sostanza naturalmente presente nei tegumenti degli insetti e nelle pareti cellulari dei funghi.

Il chitosano induce sulla pianta lo sviluppo di una sorto d’immunità rispetto funghi, virus e batteri parassiti.

Strutture di protezione e rete antigrandine

Prima di intervenire con trattamenti riparatori così come visto nel paragrafo precedente, è possibile proteggere l’orto dai danni della grandine sfruttando delle apposite reti antigrandine.

Le reti antigrandine sono facili da montare: vi basteranno dei flessibili di supporto o dei pali perimetrali dove poterle fissare. Anche se il montaggio è semplice non deve essere preso alla leggera: le reti antigrandine devono essere ben fissate, tese da tutti i lati, un loro montaggio approssimativo potrebbe arrecare più danni del previsto, la grandine potrebbe causare l’abbattimento della rete stessa che andrebbe a rovinare le coltivazioni. Una rete antigrandine montata bene e con cura durerà più a lungo. Durante l’installazione fate ben attenzione a non formare saccature.

L’ombreggiatura che la rete antigrandine provoca sulle colture non arreca danni; anzi, in alcune località, questa stessa ombreggiatura in potrebbe tornare utile proteggendo le piante dal sole. Chi vuole limitare al minimo l’ombreggiatura prodotta da queste strutture, può scegliere delle reti antigrandine di colore bianco… Fate attenzione! In alcune località d’Italia le reti bianche sono vietate per motivi paesaggistici.

Dove comprare una struttura di protezione come la rete antigrandine?

Potete recarvi presso i Garden Center più forniti o sfruttare la compravendita online. A prescindere da dove acquisterete le reti antigrandine, assicuratevi di operare un corretto dimensionamento e scegliere un prodotto di qualità.

Le reti di buona qualità sono ispessite sui lati, questo rinforzo perimetrale consente un montaggio più agevole e una durata maggiore della rete. Tra i prodotti dal miglior rapporto qualità prezzo vi segnaliamo:

Rete antigrandine, dimensioni 5 x 4 metri
Questa protezione antigrandine dalla misura di 500 x 400 cm, è proposta su Amazon al prezzo di 25,97 euro con spedizione gratuita.

Rete antigrandine, dimensioni 6 x 10 m
Questa rete antigrandine dalla misura di 600 x 10.000 cm è proposta su Amazon al prezzo di 37,88 euro con spese di spedizione comprese nel prezzo.

Entrambi i prodotti sono robusti, resistenti e presentano forti ispessimenti.

Pubblicato da Anna De Simone il 15 febbraio 2016