Come cucinare le uova

Cucinare le uova

Sapete cucinare le uova? La domanda sembra banale (chi non saprebbe cucinare un uovo sodo?) eppure anche la cottura delle uova ha le sue regole e il risultato non è sempre uguale.

Prendiamo l’uovo sodo visto che l’abbiamo citato: sapete perché a volte attorno al tuorlo si forma l’alone verdastro? Perché l’avete bollito troppo a lungo e a temperatura troppo alta, il che  oltre a formare l’alone rende dura e gommosa (anche poco digeribile) la proteina dell’uovo.

Dunque cucinare le uova non è così facile e dopo aver imparato che esistono tecniche e trucchetti non vi offenderete più quando vi diranno che in cucina sapete fare ‘solo l’uovo sodo’.  Solo? Fatelo voi se siete capaci!

Come cucinare le uova: l’uovo bollito

Innanzitutto diponete le uova nel pentolino in un singolo strato (mai sovrapposte in più strati) e usate acqua fredda per ricoprirle prima di iniziare a cuocerle. Anggiungete un po’ di sale o di aceto e lasciate sul fuoco fino a quando l’acqua comincerà a bollire.

Raggiunto il punto di ebollizione, togliete il pentolino dal fuoco e lasciatelo in disparte ben coperto con l’acqua e le uova dentro. È in questa fase che avviene la vera cottura dell’uovo bollito e che potete decidere il risultato: uovo alla coque 3-5 minuti; uovo a cottura media 5-7 minuti; uovo sodo 15-20 minuti.

Capito? Altro che facile e veloce, per cuocere un uovo sodo perfetto ci vogliono 20 minuti! E anche qualcuno in più se aggiungete che le uova sode, per diventare ben sode, vanno raffreddate sotto un getto di acqua fredda (meglio il getto dell’immesione). Con questo procedimento non rischierete l’effetto ‘alone verdastro’ attorno al tuorlo.

Segreti e trucchetti dell’uovo bollito

Sapete distinguere un uovo bollito da uno crudo? Quello bollito gira veloce ed equilibrato sul proprio asse se gli date una spinta, quello crudo invece ha un movimento lento e non omogeneo.

L’uovo sodo si sguscia con difficoltà? Battetelo su una superficie dura in modo da incrinare tutto il guscio e, dopo averne tolto un pezzettino (di guscio), immergetelo per un minuto in acqua fredda. Miracolo: il guscio verrà via con facilità.

L’uovo non si mangia solo sodo ovviamente. Per le altre preparazioni base con le uova leggi qui: Come cucinare le uova: ricette

E forse ti possono interessare anche questi articoli: Come conservare le uova; Come scegliere le uova

E se ti piace la vita facile puoi comprarti il Cuoci uova

Ti potrebbe interessare anche

Uova fresche: come conservarle

Pubblicato da Michele Ciceri il 31 dicembre 2014