Crostata di ciliegie classica o con mandorle

Crostata di ciliegie

Crostata di ciliegia, ricetta classica e della deliziosa variante con l’aggiunta di mandorle. La crostata di ciliegie e mandorle è un’autentica goduria per il palato. Vediamo insieme le due ricette.

In entrambi i casi sarà necessario preparare la pasta frolla. Iniziamo proprio da questa ricetta.

Come fare la crostata di ciliegia: ricetta della pasta frolla

Gli ingredienti sono riferiti a una torta per 6 persone da preparare in uno stampo da 28 cm. Meglio se in silicone*** così da scongiurare qualsiasi incidente con il forno (pastafrolla che si attacca ai bordi, crostata che si rompe, bruciature…).

La base di pasta frolla è in comune per entrambe le ricette. Nella crostata di ciliegia classica dovrete stendere uno strato di pasta frolla più sottile così da ricavarvi anche le strisce per decorare la crostata così come mostrato nella foto in alto.

  • 300 g di farina
  • 150 g di burro + 20 g di burro per lo stampo
  • 100 g di zucchero
  • 2 tuorli d’uova
  • un limone non trattato
  • un cucchiaio di maraschino
  • un pizzico di sale

Setacciate la farina e disponetela a fontana. Al centro mettete il burro ammorbidito tagliato a pezzi e lo zucchero. Aggiungete i tuorli, un pizzico di sale, un cucchiaio di maraschino e la scorza del limone grattugiato.

Impastate accuratamente. Fate riposare in frigo (nella parte alta del frigorifero, quindi nel lato più fresco) per circa 2 ore. In questo frangente, preparate la guarnizione che varia a seconda del tipo di crostata scelto.

Crostata di ciliegia, ricetta classica

  • 600 g di ciliegie
  • 100 g di zucchero
  • un limone non trattato

In alternativa potete usare anche marmellata di ciliegie fatta in casa.

Lavate e asciugate le ciliegie.

Tagliatele a metà e snocciolatele. Mettete le ciliegie sul fuoco con 100 gr di zucchero. Fate cuocere con un cucchiaio di acqua e la scorza grattugiata del limone e il succo di mezzo limone. Mescolate. Dopo qualche minuto, frullate la metà della frutta e l’altra lasciatela intera. Fate raffreddare.

Una volta raffreddato, usate il composto per farcire la crostata.

Preriscaldate il forno a 170 °C.

Foderate lo stampo da 28 cm con uno strato di pasta frolla sottile. Aggiungete il composto di ciliegie ben raffreddato. Aggiungete le strisce di pasta frolla così come mostrato in foto.

Infornate e fate cuocere per 40 minuti.

Crostata di ciliegie e mandorle

In questa versione la pasta frolla andrà guarnita con una crema di mandorle e uno strato di ciliegie tagliate a metà. Dopo aver preparato la pasta frolla, ecco gli ingredienti che occorrono per la crema di mandorle e lo strato di ciliegie:

  • 500 ml di latte
  • 4 tuorli
  • 100 g di zucchero
  • 40 g di fecola di patate
  • 50 g di farina di mandorle
  • 500 g di ciliegie
  • 50 g di pistacchi non salati
  • ciuffetti di menta per guarnire
  • Scorza di limone
  • Un po’ di zucchero a velo da spolverizzare

Nella versione della crostata mandorle e ciliegie avete una guarnizione più corposa e saporita. Ecco come prepararla.

Sbattete i 4 tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto fermissimo, spumoso e bianco. Incorporate la fecola e mescolate ancora.

Scaldate il latte e aggiungete la scorza di un limone. Quando il latte sta quasi per bollire, togliete la scorza di limone e versatelo sul composto di tuorli. Mescolate.

Rimettete il composto sul fuoco a fiamma moderata. mescolate e fatelo addensare. Aggiungete la farina di mandorle, amalgamate e togliete dal fuoco. Fate raffreddare.

Stendete la pasta frolla e trasferitela nello stampo. Bucherellate il fondo e versate la crema appena preparata.

Preriscaldare il forno a 180°.

Lavate e asciugate le ciliegie, tagliatele a metà. Disponete le ciliegie sulla crema, l’una accanto all’altra, cercando di non lasciare spazi vuoti. Spolverizzate con zucchero a velo.

Fate cuocere in forno a 180° per 30 minuti.

Intanto, sbucciate i pistacchi e tritateli grossolanamente. Userete la granella di pistacchio e la menta per guarnire la crostata.

Stampo per crostate

Se non volete correre il rischio di rompere le vostre crostate, il silicone è una buona scelta. Gli stampi in silicone si trovano ovunque, dal supermercato ad Amazon. Su Amazon uno stampo per crostate da 28 cm si compra con 18 euro e spese di spedizione gratuite. Per tutte le informazioni vi rimando alla pagina Amazon: stampo per crostata da 28 cm

Nota bene: su Amazon si trovano stampi per crostata in silicone anche molto più economici, abbiamo segnalato questo perché è stato l’unico che abbiamo provato in prima persona.

Il silicone ha il vantaggio di essere più facile da pulire e soprattutto non vi farà rompere la vostra pasta frolla, anche se si dovesse bruciare un po’, l’impasto cotto si separerà alla perfezione dallo stampo, anche se non usate il burro!

Pubblicato da Anna De Simone il 6 giugno 2017