Costruire un sistema di irrigazione interrato

irrigazione

Come costruire un sistema di irrigazione interrato. Un sistema di irrigazione interrato è senz’altro la soluzione più adatta per irrigare un giardino di grandi dimensioni mantenendo un perfetto ordine. Costruire un sistema di irrigazione interrato significa eliminare, una volta per tutte, i tubi a vista.

Un impianto di irrigazione interrato, se associato a una centralina programmatore, vi consentirà di automatizzare le irrigazioni. Prima di costruire un sistema di irrigazione interrato vi servirà capire la portata d’acqua del vostro rubinetto. Per capire la portata del vostro rubinetto potete applicare una formula matematica:

-riempite un recipiente d’acqua dal volume noto e misurate il tempo impiegato.
Applicate la formula per capire la portata litro per ora del vostro rubinetto:
capienza del secchio / tempo di rimepimento x 2500 

Se una bottiglia di 2 litri impiega 10 secondi per riempirsi, si avrà:
(2 litri/10 secondi) x 2500 = 500 litri per ora

Cosa occorre per costruire un sistema di irrigazione interrato 

  • Centralina programmatore a più vie
  • Elettrovalvole
  • Tubo in polietilene
  • Irrigatori pop-up
  • Collari di serraggio
  • Ghiaia
  • Rete protettiva

Come costruire un sistema di irrigazione interrato 
1) Scegliere i punti d’impianto
Prima di tutto disegnate una piantina del vostro giardino e mettete in risalto la superficie da irrigare. Sulla piantina segnate la presenza di alberi, cespugli, siepi, orti… Individuate sulla cartina in punti in cui installare gli irrigatori.

2) Regolazione dell’angolo e prova
Prima di procedere con la vangatura per scavare le linee dell’impianto, fate una prova aerea: verificate se il vostro progetto cartaceo è fattibile e che impiantando gli irrigatori nei punti selezionati l’acqua possa raggiungere le varie aree del giardino. In questa fase avrete la possibilità di regolare l’angolo di direzione dell’innaffiatura agendo sull’apposita ghiera di regolazione dell’irrigatore pop-up.

3) Le buche per i tubi
Con dei picchetti, segnate sul terreno i punti dove andrete a installare i pup-up di irrigazione. Con uno spago, tracciate il percorso dei tubi e con una vanga scavate lo spazio necessario a interrare il tubo.

La buca deve essere a forma di V e avere una profondità di circa 30 cm così di consentire all’eventuale prato di crescere anche dove sono presenti i tubi. Mentre rimuovete il terreno, cercate di tenere intatte le zolle rimosse così da poterle ricollocarle a fine lavoro.

4) Installazione
Operate il buco per l’irrigatore. Disponete sul fondo della buca un sottile strato di ghiaia e infilate l’irrigatore che dovrà avere la testa allo stesso livello del prato.

Pubblicato da Anna De Simone il 6 settembre 2014