Conserva di pomodoro fatta in casa

conserva pomodoro fatta in casa

Conserva di pomodoro fatta in casa: ingredienti e procedimento per preparare barattoli di pomodoro in casa. Conserva di pomodoro fai da te, ricetta facile e veloce.

Primo simbolo dell’orto stagione è il pomodoro e con la fine della stagione estiva dobbiamo iniziare a dirgli arrivederci. I cambiamenti climatici, causati dall’effetto serra, hanno in parte modificato anche la stagionalità dei prodotti, ragion per cui, anche all’inizio dell’autunno è possibile reperire prodotti (non trattati e coltivati all’aperto) appartenenti alla stagione precedente. In questo periodo, dunque, è possibile approfittare delle ultime verdure fresche per preparare conserve e sott’olio.

Per conservare ortaggi come melanzane e peperoni vi rimando alle ricette “Peperoni sott’olio e melanzane sott’oliomentre per le conserve di pomodoro vi spieghiamo qui come fare.

In questo articolo troverete una piccola guida su come fare la conserva di pomodori in casa.

Nota bene: la conserva di pomodoro fatta in casa non è difficile da preparare ma è necessario seguire alcune accortezze per evitare contaminazioni e rischiare di buttare all’aria tanta fatica.

Conserva di pomodoro fatta in casa:
come evitare contaminazioni

Inutile sottolineare che, come per qualsiasi conserva o confettura fatta in casa, è fondamentale l’igiene. Potete evitare di utilizzare prodotti specifici per il lavaggio delle verdure, (del bicarbonato sarà più che sufficiente per igienizzare gli ortaggi. Prestare attenzione anche alla pulizia di utensili e piano da lavoro, cucinare in un ambiente sano e pulito è il primo passo per ottenere risultati saporiti ma soprattutto non dannosi per l’organismo!

Sterilizzazione dei vasetti per le conserve di pomodori fatte in casa

Il processo di sterilizzazione dei vasetti è importantissimo e vi sarà utile (oltre che per la conserva di pomodori in casa) anche per qualsiasi altra preparazione destinata ad essere conservata a lungo (come marmellate o prodotti sott’olio).

Per sterilizzare i barattoli di vetro basta mettere dell’acqua in una grande pentola.

Ricordare di porre sul fondo del recipiente un canovaccio pulito. Immergere i vasetti nell’acqua e con l’aiuto di un altro panno disporli in modo tale che i barattoli non urtino gli uni agli altri (rischiando così di rompersi).

Accendere il fuoco e calcolare, dal momento in cui l’acqua bolle, almeno 30 minuti.

Trascorsa la mezz’ora spegnere il fuoco e lasciar raffreddare i barattoli dolcemente, direttamente nell’acqua. Estrarre i barattoli e lasciarli ad asciugare su un piano di lavoro pulito con l’apertura verso il basso (capovolti).

Attenzione: per un processo di sterilizzazione completo occorre, una volta versata la polpa di pomodoro i barattoli, far bollire nuovamente i barattoli. In alternativa, per saltare questa fare, è possibile versare la polpa nei barattoli, ancora bollente (ma attenzione alle scottature!).

Conserva di pomodoro fatta in casa:
ingredienti e occorrente

– Circa 2 kg di pomodori san marzano (o della qualità che preferite).
– Un mazzo di basilico.
– Un tagliere.
– Pentola capiente.
– Coltello e passaverdure.
– Contenitori in vetro e tappi avvitabili.
– Canovacci puliti.

Conserva di pomodoro fatta in casa:
come procedere

– Eliminare il picciolo dei pomodori e lavarli accuratamente.
– Asciugare con un canovaccio i le verdure in modo da eliminare ogni traccia di acqua che potrebbe modificare la consistenza della salsa.
– Porre i pomodori lavati e asciugati tagliati grossolanamente, nella pentola e accendere il fuoco a fiamma bassa.
– Per evitare che la conserva di pomodori si bruci mescolare frequentemente il composto.
– Lasciar cuocere fin quando i pomodori non saranno morbidi (devono praticamente spappolarsi formando una sorta di poltiglia morbida).
– Una volta cotti passare i pomodori in un passaverdure e mettere da parte la polpa raccolta.
– A seconda della qualità dei pomodori e della cottura è possibile ottenere una salsa più densa o più liquida. Per evitare una consistenza troppo acquosa utilizzare un canovaccio pulito come filtro per eliminare l’acqua di vegetazione in eccesso.
– Versare la polpa così ottenuta nella pentola e lasciar cuocere a fuoco lento fin quando non inizia a bollire.
– La salsa di pomodoro adesso può essere versata nei vasetti di vetro precedentemente sterilizzati.
– Ricordare, prima di chiudere i barattoli, di aggiungere qualche foglia di basilico che donerà la freschezza tipica dei sughi mediterranei!
– La vostra conserva di pomodori in casa è pronta per la fase successiva di sterilizzazione. Successivamente potrà essere conservata in un luogo fresco e gustata quando più si desidera, anche durante le stagioni più fredde!

Pubblicato da Anna De Simone il 30 settembre 2016