Come riutilizzare le bottiglie di plastica

come riutilizzare le bottiglia di plastica

Le bottiglie di plastica non mancano mai in casa: c’è chi le riutilizza per l’acquisto di prodotti alla spina ma la maggior parte delle volte vengono riposte nell’apposito bidone della raccolta della plastica.


Chi ama il fai da te vede invece in questi rifiuti il materiale perfetto per realizzare alcuni progetti creativi che, in molti casi, ma anche i meno esperti potranno dilettarsi a riciclare in maniera creativa e originale le bottiglie di plastica vuote. A tal proposito vi daremo alcuni suggerimenti su come riutilizzare le bottiglie di plastica con il riciclo creativo. Per approfondimento leggi anche “Come riciclare le bottiglie di plastica”

Come riutilizzare le bottiglie di plastica, riciclo creativo

  • Salvadanaio

Basta praticare semplicemente un’incisione orizzontale di pochi centimetri in prossimità del collo della bottiglia e incollare il tappo per trasformare la bottiglia in un

  • Vasi e portaoggetti

Oltre al salvadanaio, vasi e portaoggetti sono le soluzioni più facili e intuitive per riciclare le bottiglie di plastica. Per creare per esempio un portapenne basta tagliare una qualunque bottiglia di plastica dell’altezza desiderata, rifinire i bordi con la carta vetrata e lasciare andare la fantasia per la decorazione: vernice, adesivi, ecc.

  • Bottiglie vasi in verticale

Per realizzare un vaso da una bottiglia di plastica basta lavarla, asciugarla e tagliarla all’altezza desiderata con una forbice o un coltello ed eventualmente rifinire i bordi con la carta vetrata. Dovrà infine essere forato alla base per permettere all’acqua in eccesso di scorrere: basta usare un ferro riscaldato oppure la punta delle forbici per praticare dei piccoli fori sul fondo della bottiglia. Per dare stabilità potete mettere una pietra più grande o dei sassolini creando uno strato di 2-3 cm per poi inserire il terriccio e la pianta che si vuole coltivare.

Possiamo anche realizzare un vaso verticale utilizzando tutta la bottiglia tappo compreso: basta realizzare un’apertura su un lato (un rettangolo di 5-6cm) per poter inserire il terriccio e permettere alla piantina di svilupparsi. I vasi così creati possono essere appoggiati su delle mensole o possono essere combinati per creare un giardino verticale sospeso: in questo caso ai lati della bottiglia andranno praticati dei fori in cui inserire dei fili resistenti (fissati con un nodo).
La parte superiore della bottiglia può diventare un vaso da appendere per decorare in maniera creativa ed originale l’ambiente con dei fiori freschi: basta tagliare la bottiglia, effettuare due fori laterali e farvi passare del filo resistente da un’estremità all’altra creando un manico così da poter appendere i vasi contenenti acqua fresca e fiori.

Se invece vogliamo coltivare dei bulbi in acqua in una bottiglia di plastica, basta tagliarla a metà, capovolgere quella superiore ed inserirla in quella inferiore (riempita d’acqua) come fosse un imbuto; il bulbo, appoggiato nel collo della bottiglia, prenderà l’acqua necessaria dalla sezione inferiore del vaso e, se la bottiglia è trasparente, crescerà come “sospeso”.

Pubblicato da Anna De Simone